Lezioni di cucito: orlo jeans e pantaloni fai te

ADV

Ai jeans non si rinuncia: però spesso dopo l’acquisto non si possono indossare subito perché, ahimè troppo lunghi. Fare appunto l’orlo è un’ impresa, può mandare in tilt anche una sarta provetta o scoraggiare una principiante. In realtà con dei semplici e i piccoli accorgimenti fare un orlo  che” tenga” sarà  facile anche per chi impugna l’ago come una spada!

Ecco come procedere:

Indossate o fate indossare i pantaloni da accorciare e fissate davanti a uno specchio la nuova lunghezza, aiutandovi con alcuni spilli. A parte i gusti del tutto personali la lunghezza giusta dei pantaloni, fatta eccezione per  jeans, è data da una regola di  sartoria: la parte anteriore deve toccare appena la scarpa, mentre la parte posteriore dovrebbe essere più lunga di circa mezzo centimetro, in modo da coprirla parzialmente.

Fissate le misure su una sola gamba e riportatele poi sull’altra gamba accostando i pantaloni. Prima di iniziare a cucire, stirate la piega senza passare sopra gli spilli. Se il tessuto che resta all’interno è molto lungo, tagliatelo lasciandone circa quattro centimetri.

Verificate che l’orlo sia ben appiattito e rifinite il margine con una cucitura a zig-zag per evitare che il tessuto si sfrangi. Imbastite poi l’orlo, mezzo centimetro più in basso del margine rifinito. Infine cucite a macchina con il punto invisibile, oppure a mano con un punto diagonale.

Per chi ha fretta e poca manualità e deve realizzare un orlo di emergenza potete fare in questo modo: prendere la fettuccia biadesiva “orlo rapido” sistemarne una striscia tra i due strati di stoffa dell’orlo e passateci sopra il ferro da stiro caldo. Il video qui in basso spiega passo per passo come fare!

Immagini:
pianetadonna.it

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=GRK8BJ_HwVg&feature=related[/youtube]

1 Comment on "Lezioni di cucito: orlo jeans e pantaloni fai te"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. chi ha il modello per cucire ciabatte in stoffa..
    grazie

Scrivi un commento