Da 28 febbraio 2011 18 Commenti Leggi tutto →

Little Miss America, concorsi di bellezza per bambine

ADV

E’ approdata anche da noi sul digitale terrestre (Real Time, ogni sabato alle 23.10) con il titolo di Little Miss America la serie tv Toddlers and Tiaras, giunta alla terza edizione negli USA, un documentario che esplora il mondo dei concorsi di bellezza per bambine. I beauty child pageant sono un’industria negli USA, perché i 25mila appuntamenti l’anno fruttano un giro di denaro di oltre un miliardo di dollari. Le concorrenti, che affrontano maratone di trucco e passerella, non sono considerate lavoratrici, e quindi non sono protette dalle norme sul lavoro minorile.

Margie Mooney, un tempo mamma di una baby-modella, oggi beauty coach, sostiene che un’aspirante mini-regina della passerella, oltre ad essere riccamente acconciata e abbigliata, deve puntare alla perfezione, non può permettersi neanche un errore; deve inoltre avere avere presenza sul palco, movimenti da ninfetta, sorriso costante (assolutamente vietato è piangere). Nessun problema riscontra Margie relativamente alla sessualizzazione dei corpi di queste bambine: dice infatti la beauty coach che “se qualcuno pensa che una bambina di quell’età sia sexy ha qualcosa di sbagliato”.

Eden Wood, 6 anni, (nella cover) ha vinto il suo primo concorso di bellezza a 18 mesi, ed è arrivata ad aggiudicarsi l’Universal Royal Pageant di Las Vegas. Ora ha inciso un disco e si prepara al tour per presentarlo, sempre spinta e incoraggiata da mamma Mickie, che punta alla sua popolarità immediata e non pensa al futuro della bambina.

Voi cosa ne pensate? Dareste fuoco come me a tutte le baby-passerelle, se poteste, oppure ritenete che questa attività, se regolamentata, possa essere gratificante ed interessante anche per le bambine – oltre che per le loro mamme? Avete visto la trasmissione? Vi piace?

Immagine: abbug.glogster.com

18 Comments on "Little Miss America, concorsi di bellezza per bambine"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. salvatore scrive:

    lasciamo godere in santa pace la fanciullezza di queste bambine, lasciamo che giocano con le bambole, come nei tempi passati, non speculiamo sulla loro innocenza, per interesci personali.

  2. salvatore scrive:

    lasciamo che queste bambine , giocano con le bambole, come nei tempi passati, non sfruttiamo la loro innocenza per interessi privati

  3. Marco scrive:

    Mah, che dire, purtroppo queste bambine non avranno un’infanzia come tanti altri, e sarà troppo tardi quando capiscono che cosa hanno perso!

  4. stefano scrive:

    Le madri sono malate, andrebbero curate.!!!!!!!!

  5. grazy scrive:

    inoltreb penso che queste bambine crescono con la convinzione che la bellezza sia tutto, che dovranno essere sempre le prime o le piu ammirate , non fa bene alla loro crescita

  6. arianna scrive:

    Io trovo questo programma bellissimo ma allo stesso tempo credo che le mamme di queste bambine siano delle incoscienti a mettere in passerella bambine così piccole che,magari,non vorrebbero neanche.
    Voi ke ne pensate?

    • grazy scrive:

      io trovo che siano concorsi assurdi una bambina deve fare la bambina , trovo che sia pane per i pedofili, non sopporto vedere delle bimbe cosi piccole ammicare truccate pettinate come delle adulte no no andrebbe vietata una cosa del genere

  7. Livia scrive:

    No, le mamme al rogo no, dai, non volevo scatenare delle reazioni così cruente…moderiamo i toni, anche se comprendo la vostra indignazione, perché è anche la mia.

  8. io darei fuoco alle mamme frustrate ke loro sn delle xdenti e vogliono ke la loro bimba sia la n°1 in tto ma st sckerzando?sn solo delle bambine ke tali devo fre giokare piangere ma siamo impazziti? ma in ke mondo viviamo? li fuori e pieno di maniaci poi le mamme piangono qndo nn le trovano + o peggio ankora ammazzate violentate..le conciano kme signorine grandi ma sn solo delle pikkole anime innocenti e il mondo li fa skifo… ma st skerzando?ma dve st andando a finire…

    • grazy scrive:

      ciao la penso proprio come te se ci fai caso le mamme son quasi sempre grasse sformate e avendo bimbe sìcosi belle vogliono fare quello che loro non possono fare

    • grazy scrive:

      anche il discorso maniaci, ti ricordi anni fa quella bimba di 6 anni in america trovata morta? era una di queste da passerelle , poi salto fuori che era stata violentata dal padre

    • LUCY scrive:

      Sei sicura di non essere tu la frustrata malata di mente?Vedo che hai una bambina e ti assicuro che per la mentalità bigotta che hai quando crescerà ti sputerà in faccia per averle negato di essere una piccola principessa,Cosa ci vedi in una bambina truccata e pettinata come dici tu,”come un adulta”?Se ci vedi qualcosa di male fai una bella visita allo psichiatra perchè i bambini sono bambini e vestiti da adulti o meno restano innocenti.Le bambine dei concorsi Little Miss America sono stupende e anche tua figlia sognerà quel mondo e ti odierà magari per averglielo negato e poi mi chiedo,come puoi giudicare un’altra madre?Parli di madri frustrate e la prima sei tu,cresci la tua bambina come uno Yeti e come un maschiaccio,quando sarà adolescente ti vomiterà sopra la sua rabbia per quel che le hai fatto.Attenta a quel che dici,giudicare gli altri per le scelte che fanno è pessima cosa.

  9. monica scrive:

    Non ho visto il programma ma ho visto il promo. Penso tutto il male possibile per quelle mamme frustrate che spingono le loro bambine a fare quello che non vorrebbero. Dovrebbero abolire concorsi come quello. Purtroppo il giro d’affari che c’è diketro lo rende impossibile ma non dobrebbero esistere. A fuoco quelle mamme, se così si possono chiamare, degenere! Che i bambini facciano i bambini!!!!!

  10. Silvana scrive:

    Niente passerelle!!!

  11. Silvana scrive:

    Darei proprio fuoco non alle passerelle ma alle mamme che hanno i grilli in testa anzichè la materia grigia: lasciamo l’infanzia ai bimbi!!!!

  12. maria incaldana scrive:

    darei fuoco alle passerelle comprese le mamme di queste bambine….

Scrivi un commento