Maestra fa la modella: alle mamme non piace!

ADV

maestra-modella

Questa la devo proprio raccontare: è la storia di una maestra che fa la modella come secondo lavoro e ha persino vinto anche la fascia provinciale e regionale di Miss Mamma Italiana, però è troppo bella per fare  la maestra, diversa dal target classico e quindi non adatta a quel ruolo.
Una storia fatta di pregiudizi e luoghi comuni, quando, lo sappiamo bene, le apparenze e la cronaca lo insegna non sempre mostrano le persone per quello che sono! Questo  succede in un asilo a Castello di Serravalle, nella Valle del Samoggia, sul primo Appennino bolognese, la maestra non passa inosservata e le mamme ritirano dall’asilo i loro bimbi.

A raccontare la storia è Il Resto del Carlino la maestra si chiama Michela Roth, 38 anni, originaria degli Usa. Una modella che fa la maestra non è proprio il caso! Poco professionale forse per alcuni genitori che decidono di ritirare i bimbi dalla scuola.

La maestra Michela Roth convoca persino un’assemblea per chiarirsi con papà e mamme.  Ed è lei stessa a precisare:

«Per me fare la modella è un secondo lavoro, e lo faccio soprattutto d’estate quando l’asilo è chiuso. Vengo ritratta sempre vestita, mai nuda. Ma adoro fare la maestra, è questo il mio obiettivo nella vita. Di solito d’estate, quando vado in America, mi rendo disponibile per servizi fotografici».

Ed è questo il motivo che la rende inadeguata al ruolo di educatrice? Alcuni genitori sono convinti di si anche se non mancano le mamme che dicono che i loro bambini non vedono l’ora di rivedere la maestra la mattina.

Un lavoro fatto con passione e dedizione infatti la discussa maestra aprirà una scuola materna a Monteveglio sarà un plesso speciale a misura delle coppie di genitori-lavoratori magari anche con una fascia oraria per le mamme che lavorano dalle 18 alle 22, e la scuola sarà sempre aperta, anche durante le vacanze.

 

Scrivi un commento