Mal d’auto: quali cibi evitare

ADV

E’  finita la vacanza, ci si rimette in viaggio. Quanti di noi devono fare i conti con i bimbi che soffrono di mal d’auto?  I miei figli, fortunatamente, ne hanno sofferto poco, solo quando erano piccoli. Cosa sia la chinetosi lo sappiamo tutti, è quel senso di nausea che infastidisce i viaggi in auto e che a volte si presenta talmente forte da dare il vomito. Come combatterla? Distraendo i bimbi, facendoli viaggiare davanti, opportunamente assicurati ai loro sistemi di ritenuta e facendo attenzione a cosa mangiare prima e durante il viaggio.

Quali sono i cibi da evitare quando si ha un bimbo che soffre di mal d’auto e ci si deve mettere in viaggio? Quali invece contribuiscono a contrastare il senso di nausea? Vediamo insieme come comportarci.

  • Come in ogni caso di nausea, compresa quella di cui si soffre in gravidanza, è bene fare a meno dei cibi che danno acidità, no quindi a frutta e succhi di frutta, in particolare arance, limoni, ananas.
  • Evitate i cibi di difficile digestione: i fritti, gli alimenti grassi come gli insaccati, ad esempio, non sono decisamente l’ideale per contrastare il mal d’auto…
  • Se il bimbo ha sete non dategli bevande gassate, è sempre preferibile l’acqua, che andrà bevuta durante il viaggio in piccoli sorsi. 
  • Lo stomaco vuoto o, peggio ancora,  pieno solo di liquidi aumenta esponenzialmente la sensazione di nausea. Evitate che i vostri bimbi facciano colazione solo con il latte, ad esempio. Somministrate loro sia prima di partire che durante il viaggio dei cibi secchi e solidi. L’ideale sono i grissini, i crackers, le fette biscottate, le gallette.
  • Preferite tanti piccoli spuntini ad un pasto vero e proprio. Tenete a portata di mano i cibi secchi e somministrateli ai vostri piccoli viaggiatori in modiche quantità spesso durante il viaggio. Invitate i bimbi a masticarli lentamente .
Con questi piccoli accorgimenti e con un po’ di pazienza anche il mal d’auto sarà più semplice da affrontare e da sopportare …. buon viaggio e buon rientro a casa!

Scrivi un commento