Mamma salva la figlia: dona una parte del suo fegato!

ADV

Una bimba di un anno e mezzo affetta da cirrosi biliare, una malattia terminale del fegato è salva grazie ad un trapianto! E’ la madre a donarle una parte del suo fegato. L’intervento delicato e lungo eseguito dall’le equipe del Bambino Gesù di Roma per 10 ore e per la prima volta effettuato nel Lazio, risale al 5 ottobre.

La mamma, una giovane donna di 24 anni, ha donato una  parte del suo fegato, il secondo e il terzo segmento del lobo epatico sinistro, alla sua piccola le cui condizioni peggioravano giorno dopo giorno e l’unica soluzione era  la sostituzione dell’organo.

La mamma e la bambina hanno affrontato e superato senza complicazioni le operazioni a cui si sono sottoposte e stanno bene. Grazie a questo intervento la piccola paziente potrà riprendere a condurre una vita normale.

Un aspetto importante di questo tipo di trapianto è che il donatore è in vita e può avere una vita normale anche privato di una parte dell’organo e soprattutto la piccola non ha dovuto aspettare in lista altri mesi, viste le condizioni serie di salute. Una storia a lieto fine che sottolinea quanto la donazione di un organo o di parte di esso può ridare vita e speranza!

Scrivi un commento