Mamma #senzamacchiaesenzapaura

ADV

Senza macchia e senza paura… per chi, come me è “cresciuta a pane e fiabe”, il pensiero corre immediatamente a cavalieri e principi azzurri, eroine che affrontano pericoli e avversità senza esitazione, senza ripensamenti e, appunto, senza paura.

E così, senza nemmeno rendertene conto, cominci a vedere la paura soltanto come un limite che ti blocca e ti impedisce esperienze forse rischiose ma di certo anche avvincenti ed emozionanti.

Ti dici, allora, che non bisogna avere paura, che bisogna essere “forti e coraggiose”, affrontare a viso aperto le sfide della vita e andare incontro senza esitazioni di sorta a pericoli e avversità.

E così, inconsciamente, fingi di non aver paura, metti la paura sotto il tappeto, là dove non puoi vederla, così che non ti impedisca di buttarti a capofitto nella vita. Tu non la vedi, ma lei c’è… e in qualche modo emerge.

Poi, ad un certo punto, di rendi conto che non è poi così terribile aver paura, che è normale, che è umano. Cominci a permetterti di ammettere di averne e, quasi magicamente, la paura si ridimensiona, fino al punto da permetterti di gestirla. Non superarla, né affrontarla, ma, appunto, convivere con i dubbi e le incertezze che provoca e di cui è intrisa.

La maternità è tra le esperienze che immagino facciano più paura. Anzi, a dirla tutta, niente più della maternità mi ha fatto paura. Ora posso ammetterlo… Ma… come si fa a non avere paura?!?

A dirla tutta, da quando ho visto le due lineette rosa sul test di gravidanza, vagoni di paure si sono già aggiunte a quelle di “ordinaria amministrazione”.  Giusto per elencarne alcune tra quelle emerse fin dall’inizio (ma chi è mamma sa che l’elenco è praticamente infinito): sarò capace di prendermi cura di lei, di mettere da parte il mio personale benessere per soddisfare le esigenze di un esserino che all’inizio dipenderà del tutto da me? Ecco, penso di aver reso l’idea…

Ma adesso lo so, so che è normale e non ho più paura… di avere paura.

Questo post fa parte della campagna per promuovere il Concorso Eucerin «Senza Macchia, Senza Paura».

 

 

 

 

 

Per partecipare, condividete la vostra frase (non più di 140 caratteri) sul tema #senzamacchiasenzapaura. In palio, 10 abbonamenti a Donna Moderna con instant win. Inoltre, testi più belli (a insindacabile valutazione di una giuria) verranno premiati con 2 smart TV Samsung e la possibilità di diventare “testimonial Eucerin” all’interno di uno spazio Pubbliredazionale su Donna Moderna.

Ecco i post delle mamme blogger:

Articoli consigliati