Mamme in attesa: meglio evitare antidolorifici in gravidanza, raddoppia il rischio di aborto!!

ADV

Durante la gravidanza non sono rare situazioni dove a volte servirebbe l’aiuto di un antidolorifico, spesso mal di testa, sciatalgie e altri disturbi affliggono il benessere delle future mamme.. Ed è proprio l’utilizzo di alcuni antidolorifici che contengono ibuprofene sembrerebbe responsabile del rischio di aborto.

Da uno studio condotto su 4.700 donne che avevano avuto un aborto spontaneo è emerso addirittura il 10% di loro avevano dichiarato di aver assunto antidolorifici non steroidei, comunemente detti Fans, durante la gravidanza e nel caso l’antidolorifico conteneva ibuprofene, il rischio di aborto raddoppiava,e con il diclofenac, il rischio di interruzione di gravidanza era di 2,64 volte.

In passato altri studi avevano messo in luce che l’uso di ibuprofene e simili nelle prime fasi di gravidanza poteva  contribuire ad aumentare il rischio di anomalie alla nascita. Janet Fyle del Royal College of Midwives sottolinea: ”Dobbiamo consigliare alle donne di evitare di acquistare antidolorifici da banco. Se una donna incinta ha bisogno di qualche analgesico, il paracetamolo è il più appropriato”.

Immagini:
www3.lastampa.it

Scrivi un commento