Manicure fai da te per unghie curate

ADV

Lo avrete notato anche voi, la moda delle unghie laccate e colorate ha preso piede e spopola in eguale misura tra ragazzine e donne manager. Siete fan del gel e avete l’appuntamento mensile con la vostra nail stylist oppure optate per la manicure fai da te? Sapete come procedere per avere unghie curate e perfette, come uscite da un nail saloon? Oggi vedremo come fare: prendetevi un momento per voi e con tutta la tranquillità che vi serve cominciate.

Prima di tutto procuratevi il materiale necessario:

acetone o solvente per unghie, per togliere i residui di smalto

forbicina per unghie o tagliaunghie

limetta

crema per le mani

bastoncino in legno d’arancio e olio per cuticole

smalto base: ideale per proteggere le unghie e per uniformare la stesura dello smalto colorato

smalto: sbizzarritevi con i colori che più vi piacciono!

top coat: lo smalto che rende più resistente la vostra manicure

Avete tutto? cominciate!

  • togliete lo smalto dalle unghie con il solvente
  • riempite una bacinella con acqua tiepida, un po’ di sali da bagno o di bagnoschiuma delicato o ancora con un po’ di bicarbonato e immergetevi le mani per qualche minuto: contribuirà a rendere morbide le unghie e soprattutto le cuticole.
  • asciugate bene le mani e idratatele con un po’ di crema. Mettete un po’ di olio (è sufficiente anche quello di mandorle) sulle cuticole.
  • con il bastoncino tirate indietro le cuticole.
  • tagliate le unghie. Potreste utilizzare anche solo la limetta, come del resto suggeriscono le esperte in bellezza. Se non ce la fate a sopportare la limetta sull’unghia, tagliate con le forbicine e modellate successivamente con la lima.
  • come utilizzare la limetta? Con delicatezza, dal basso verso l’alto.
  • l’unghia è pronta per essere “dipinta”, cominciate con la base coat. Distribuitela su tutte le unghie e lasciate asciugare.
  • passate allo smalto: stendetelo partendo da una striscia centrale e poi con le due laterali. Lasciate asciugare e poi, se necessario, date una seconda mano.
  • siete arrivate alla fine: ora passate il top coat e la vostra manicure sarà terminata!

Come vedete non è così difficile: basta non farsi prendere dalla pigrizia ed essere costanti. Quando cominciano a vedersi sbeccature e segni di smalto rovinato, prendetevi un momento e rinnovate la vostra manicure: avrete sempre mani ordinate e curate. Se non riuscite ad essere così costanti, optate per uno smalto poco appariscente: un trasparente o un tono perlaceo o latte, si noteranno di meno le imperfezioni!

Se poi vorrete tentare con qualcosa di più complesso ed elaborato, tipo french manicure, non perdete i prossimi post!

Fonte:

nextstepbeauty.co.uk

aisledash.com

carefair.com

Postato in: Lifestyle, Moda
Tags:

Scrivi un commento