Maschio o femmina? Conoscere il sesso del bambino, con un test fatto in casa!

ADV

Nel web non è una novità già da un po’ se ne parla e molte mamme in attesa con un po’ di scetticismo l’hanno acquistato on line, sto parlando di nuovo test, si chiama intelligender, per conoscere il sesso del bambino in anticipo, usando un comune e facile reagente peraltro comodissimo perché si può eseguire a casa.
Quindi un test alla “portata” di tutte già in vendita negli Stati Uniti dal 2006 a poco più $ 30.00, ha modalità d’uso semplici: con Intelligender già dalla decima settimana si può conoscere il sesso del proprio bambino.

Il test  si basa sulla ricerca di un ormone, nelle urine della mamma che indica con buona approssimazione secondo il sito ufficiale fino al 90 %, se sarà maschio o femmina senza aspettare di eseguire alla ventesima settimana un’ecografia che toglie ogni dubbio.

Per questo test si procede più o meno come per i test di gravidanza, raccogliendo l’ urina del mattino in un apposito contenitore fornito nel kit, con una siringa in dotazione si prelevano 20 ml di urina e  si versano lentamente nel recipiente test, si richiude il recipiente e si miscela con i reagenti con un movimento rotatorio per 10 secondi, si aspetta 10 minuti e sulla base del colore della soluzione risultante, si ottiene l’esito del test: se la soluzione diventerà verde, arriverà un maschio, se invece diventa arancio una femmina.

Non è difficile immaginare quanta curiosità ha scatenato questo test insieme a tante polemiche!
I produttori hanno sottolineato che errori non comportano risarcimenti e che (come scritto sulla confezione) esiste un margine di errore del 10%, nel Web brulica uno stuolo di detrattori e sostenitori per i primi una sola a caro prezzo, i secondi ne confermano l’attendibilità. Al momento è possibile reperirlo attraverso Ebay.

Beh..cos’altro aggiungere, pazientare e vivere la sorpresa di una nascita o rischiare una delusione per togliersi il dubbio? Che ne pensate?

Immagini:
euroelectrostore.eu

Scrivi un commento