Da 18 giugno 2010 0 commenti Leggi tutto →

Mestruazioni dolorose: alleviare i sintomi senza farmaci

ADV

Il termine medico per descrivere le mestruazioni dolorose (compresi i forti rampi mestruali) è dismenorrea. E’ più probabile che si manifesti quando il ciclo di una donna è irregolare e può essere spiacevole, con forti dolori nella zona lombare, all’addome e all’interno coscia. L’evento è ancora più frequente se il ciclo mestruale è stato molto lungo, in quanto l’ormone progesterone ha avuto il tempo per determinare la costruzione di un rivestimento uterino più spesso. Le mestruazioni dolorose possono essere anche causate da patologie non conclamate, come endometriosi o fibromi.

Fino al 60% delle donne ha crampi mestruali e alcune finiscono per soffrire in silenzio per anni senza capire che sono affette da una patologia che influenza la loro possibilità di restare incinta. Se il vostro ciclo è molto doloroso, dovreste rivolgervi a un medico di fiducia per farvi prescrivere degli esami specifici invece che accettare il dolore come fosse la normalità e ricorrere all’uso di antidolorifici. Infatti alcune donne fanno uso di antidolorifici come ibuprofene e aspirina. L’eccessiva assunzione di questi farmaci, in particolare l’ibuprofene, può avere effetti nocivi sulla fertilità. Se avete bisogno di prendere un antidolorifico per crampi mestruali, provate ad usare il paracetamolo.

Le mestruazioni dolorose possono essere aggravate dallo stile di vita. Se è il vostro caso, ecco qualche consiglio da mettere in pratica per alleviare i sintomi.

Praticate attività fisica leggera (nuoto, passeggiate o bicicletta), per rilasciare endorfine durante i giorni critici. Le endorfine sono antidolorifici naturali del corpo.

Imparate le tecniche di rilassamento per ridurre il livello di tensione. La tensione aumento il dolore.

Tenete al caldo l’addome. Rimedi come applicare un cuscino riscaldato o una borsa dell’acqua calda sul ventre sono molto utili.

Le macchine TENS usano impulsi elettrici per bloccare i segnali di sofferenza fisica e alleviano il dolore.

Provate l’agopuntura. Ricerche recenti hanno dimostrato che contribuisce a ridurre la soglia di dolore e il bisogno di farmaci nelle donne affette da dismenorrea.

Alcune donne ritengono che una buona alimentazione aiuti ad abbassare il livello di dolore mestruale. Accertatevi di consumare cibi ricchi di magnesio, vitamine E e vitamina B1 o assumete integratori che contengono queste sostanze.

Immagini:
dailymail.co.uk
articleslounge.com
herbanpharmer.com

Blogmamma.it ha carattere divulgativo. I punti di vista e le informazioni date non intendono in nessun caso sostituirsi al parere del medico, che invitiamo sempre a consultare in caso di dubbio.

Scrivi un commento