Da 24 giugno 2009 0 commenti Leggi tutto →

Mamme famose: Michelle Obama fa scuola

ADV
Michelle Obama alle prese con la coltivazione dell'orto alla Casa Bianca

Michelle Obama alle prese con la coltivazione dell'orto alla Casa Bianca

A marzo ha iniziato il primo orto presidenziale e adesso ha convertito anche la Regina Elisabetta: Michelle Obama è la prima first Lady americana, dai tempi di Eleanor Roosevelt, a coltivare un orto alla Casa Bianca. Lo scopo principale di questa iniziativa è fare proseliti e convincere gli americani che coltivare biologico e soprattutto mangiare sano è un must per la società occidentale.

Per farlo ha coinvolto i bambini delle scuole elementari di Washington, che l’hanno aiutata a seminare lattuga, fagiolini e altri ortaggi, e che in questi giorni hanno raccolto, e mangiato, i primi prodotti biologici prodotti alla Casa Bianca.

Ma Michelle è intenzionata a fare di questa iniziativa un progetto pilota e, durante la sua recente visita in Inghilterra, ha coinvolto la che ha raccolto la provocazione inaugurando lei stessa a Buckingham Palace una coltivazione di cipolle, pomodori e fagioli.

Yard Berd è il nome dell’orto di dieci metri per quattro in cui la Regina Elisabetta intende coltivare delle piante, senza l’ausilio di prodotti chimici, per conservare i semi a rischio d’estinzione come i fagioli francesi Blue Queen, i pomodori Beefsteak e Sun Bay o le cipolle Stuttgarter. Sempre per rimanere oltremanica, va ricordato che il Principe Carlo da vent’anni combatte gli ogm e coltiva esclusivamente biologico nella sua tenuta gallese.

La nuova tendenza del coltivare biologico e soprattutto a km 0 ha anche lo scopo di combattere in maniera molto semplice la crisi economica che affligge americani e inglesi.

Immagine: whitehouse.gov

Scrivi un commento