Nascere a Roma: scopriamo i progetti della Community delle Mamme su Eppela

ADV

Nascere a Roma

Fattore Mamma crede nelle potenzialità delle mamme e del crowdfunding.  Per questo abbiamo deciso di dedicare su Blogmamma.it un articolo ad ognuno dei progetti che la  Community delle Mamme sta proponendo su Eppela. Forza mamme noi tifiamo per ognuna di voi!

foto

Oggi vi presentiamo Laura Ricci, “mamma” del progetto Nascere a Roma che in questa intervista ci racconta la sua “creatura”.

Conosciamola insieme!

 

 

 

 

 

Come è nata la scintilla che vi ha convinto a mettervi in moto?

Il progetto nasce dalla mia esperienza di mamma dei meravigliosi Leonardo (9 anni) e Livia (3 anni). Durante la gravidanza io e mio marito Luigi siamo stati assaliti da mille dubbi: a quale ginecologo rivolgerci? Quali esami medici fare? In quale ospedale partorire e per quale tipo di parto optare? Esiste la possibilità di donare o conservare il sangue del cordone ombelicale e come fare la scelta giusta? Aiutoooo!!!

Sono le domande di tutti i futuri genitori, che spesso non hanno risposte chiare e univoche. Ecco perché ho voluto mettere la competenza della mia società di comunicazione Studiomaker a disposizione di tutte le future mamme romane, che non sono poche: pensate che a Roma ogni anno nascono 25.000 bambini!!!

L’incontro con le giornaliste della Leeloo srl, Francesca Romana Gigli (mamma di Bianca) e Patrizia Notarnicola, ha fatto il resto: è nata una rete di imprese tutta al femminile, con la mission di dar vita a progetti di comunicazione con finalità sociale.

E mio marito, il regista Luigi Rotondo, è stato travolto da quell’inarrestabile valanga di entusiasmo e voglia di aiutare gli altri di cui noi donne siamo capaci. Si è avviata così la macchina che porterà alla distribuzione gratuita di 15.000 copie di una guida in dvd in tutta la città.

Il vostro progetto in uno slogan?

E’ chiaro e diretto:

“Nascere a Roma. Guida di orientamento per le future mamme: dove e come partorire nella Capitale”

Scegliere il crowdfunding come forma di finanziamento perché?

Perché il crowdfunding non è solo un sistema di finanziamento ma è anche un modo per costruire una rete di solidarietà, di condivisione di valori, di fiducia reciproca tra persone: si può creare un senso reale di “comunità” e non solo di community virtuale. E inoltre perché, se le Istituzioni non possono (o talvolta non vogliono) rispondere a tutte le esigenze dei cittadini, allora ci rimbocchiamo le maniche: troviamo da soli i finanziamenti per non essere schiacciati dalla crisi e offrire un servizio sociale senza costi per le famiglie.

Perché una persona dovrebbe sostenervi? Quali sono le vostre peculiarità?

Perché diamo informazioni utili ai genitori e, in particolare, a mamme italiane e straniere, sposate/conviventi o single, supportate dalla famiglia o lontane da casa, giovani o donne in carriera ultra quarantenni, benestanti o in difficoltà economica. Ma anche per premiare la creatività della nostra idea e delle strategie con cui la stiamo realizzando. La nostra peculiarità sta nell’unire l’obiettivo di aiutare gli altri all’inventiva, all’impegno e all’esperienza nel campo della comunicazione: è questo il senso del nostro lavoro!!! Per questo motivo tutti noi del team di “Nascere a Roma” (che intanto è cresciuto con l’entrata della preziosa Claudia Moschi) abbiamo scelto da tempo la libera professione, rischiando in prima persona ma con una grande serenità nel cuore dovuta alla consapevolezza di sapere che stiamo andando nella giusta direzione!

Che cosa ottiene in cambio chi vi finanzia?

Chiaramente per tutti eterna riconoscenza!!! E poi, a seconda dell’entità della donazione, la guida in pdf del progetto; una praticissima borsa in tela con il claim “anch’io sono nato a Roma”; un dolcissimo bavaglino personalizzato con un nome a scelta e un portaciuccio (anche questo personalizzato); un’originale torta di pannolini a 3 piani che realizzerò io personalmente; una copia del dvd di “Nascere a Roma”.

Allora mamme che ne pensate di MaestraNatura? Vi ha convinto?

Avete deciso di sostenere il progetto su Eppela oppure avete voglia di mettervi in gioco e sottoporre la vostra idea a  mamme@eppela.com

– See more at: http://www.blogmamma.it/maestranatura/#sthash.fHTx0X8i.dpuf

 

Se il progetto Nascere a Roma vi ha convinto sostenetelo su Eppela e se nel frattempo vi siete ispirate a questa storia e avete finalmente trovato il coraggio di provarci anche voi, scrivete e sottoponete la vostra idea a  mamme@eppela.com

Articoli consigliati

Scrivi un commento