Natale: i regali solidali per amici e colleghi

ADV

 

A Natale siete solite fare regali non solo ai vostri bimbi e ai parenti stretti ma anche ad amiche e colleghe? Siete come al solito alla ricerca di qualcosa che non sia troppo costoso, che possa essere utile e gradito e ancora, sebbene manchi davvero poco, non avete trovato nulla? Provate  pensare a un dono che non solo sia apprezzato da chi lo riceve, ma che possa contribuire ad aiutare qualcuno. Oggi, infatti, parliamo di regali solidali. Lo abbiamo già visto con le bomboniere: molte  organizzazioni no profit riescono a sostenere i propri progetti  grazie a chi decide di acquistare le loro bomboniere. Lo stesso avviene per i regali di Natale.

Unicef è stata l’organizzazione che ha precorso i tempi: da bambina scrivevo gli auguri di Natale sui biglietti Unicef e ricevevo Pigotte e tazze i regalo da parte di una zia attenta al social.

Quest’anno, oltre alla famosa Pigotta, ecco cosa potreste regalare.

Una candela profumata alla vaniglia, con portacandele in vetro decorato e tappo in metallo. Solo 10 euro, se volete fare regali economici.

prodottiunicef.it

Il portachiavi a forma di bambino, molto apprezzato.


prodottiunicef.it
Regalare prodotti del commercio equisolidale è un altro modo per aiutare i paesi più deboli. L’associazione Sulla strada, una onlus che si occupa dei piccoli maltrattati del Guatemala, propone degli angioletti accompagnati da cioccolato equo solidale. Li potrete trovare in alcuni mercatini di Natale.

sullastradaonlus.com

Avete amiche appassionate di cucina? Ecco un libro che apprezzeranno certamente. C’è tort@ per te. Acquistandolo e regalandolo aiuterete la LILT. Leggetevi il post di Mammafelice, è bellissimo e completo!

 

Per un’amica fashon  e originale ecco il regalo ideale: le collane di perle di carta. Sono state realizzare a mano con la carta riciclata. La storia di queste collane è bellissima: vengono realizzate da alcune donne di Kampala, che passavano la loro vita a spaccando pietre in condizioni precarie e drammatiche. Grazie  all’incontro con i volontari di AVSI e al loro progetto di alfabetizzazione, queste donne sono riuscite a migliorare la loro condizione, a curare meglio i loro bambini e ad amare di più se stesse. La creazione di queste collane e la loro vendita contribuiscono a sostenere il progetto di alfabetizzazione di queste donne, che possono quindi migliorare la loro vita e smettere di spaccare pietre. Leggete la storia qui. Troverete le collane in vendita nei tantissimi banchetti AVSI sparsi in Italia. Per avere ulteriori informazioni  e per eventualmente prenotarle, consultate il sito di AVSI.

I possibili regali solidali non si esauriscono qui. Guardatevi intorno: certamente nella vostra città, nella vostra parrocchia o nella scuola dei vostri figli ci saranno iniziative che vi permetteranno si acquistare doni contribuendo anche a fare del bene. E nei prossimi post vi presenterò anche qualche iniziativa solidale.

Buona settimana a tutti!

Fonte:

prodottiunicef.it

avsi.org

sullastradaonlus.it

mammafelice.it

Postato in: Feste, Lifestyle, Natale
Tags: ,

Scrivi un commento