Il film è un trampolino di lancio per la nuova serie Star Wars Rebels in programma da lunedì 2 novembre su Disney XD
Se si è alle prime armi con il lavoro a maglia, lo scaldacollo è sicuramente il progetto più adatto per i primi lavori.

Neonata prematura: dichiarata morta, ma ritrovata viva dalla madre!

bimba-prematura

Abbiamo parlato più volte del parto prematuro e dei rischi a volte fatali per il neonato; la storia che vi raccontiamo ha come protagonista proprio una piccola nata prematura, dichiarata morta alla nascita ma  ritrovata poi in vita dalla madre.

Non so se l’episodio è un caso di mala sanità o come l’ha definito la madre un miracolo ma sentite come sono andate le cose: Mrs Bouter, la mamma della piccola, è incinta e la sua gravidanza procede normalmente fino al 3 aprile quando, all’improvviso, entra in travaglio anticipato.

La donna viene ricoverata all’ospedale di Perrando, in Argentina, ma dopo aver partorito, le viene comunicato che la bambina è nata morta. La mamma vuole rivedere sua figlia per l’ultimo saluto, così, insieme al marito, si reca nella camera mortuaria dell’ospedale dove,  sconvolti e felici, la trovano viva.

La madre della piccola parla di un miracolo e riferisce al giornale argentino Clarin:

Quella notte siamo andati all’obitorio,  quando un addetto dell’ospedale ha aperto il cassetto ho sentito improvvisamente un lamento e l’ho vista muoversi, ho fatto un passo indietro, mi sono inginocchiata. Mio marito non sapeva cosa fare.

Alla bambina è stato dato il nome di Luz Milagros, che significa Luce di Miracoli. Ora è in terapia intensiva pediatrica ma sta bene. E’ già partita un’indagine ufficiale per accertare eventuali responsabilità e nel frattempo è stato sospeso il personale medico coinvolto nell’episodio.

Il direttore dell’ospedale Jose Luis Meirino precisa:

Al momento non abbiamo una spiegazione. Il bambino è stato seguito da ostetrici, ginecologi e un neonatologo.

Fonte e Immagini:
dailymail.co.uk

Scrivi un commento