Occhio alla salute dei tuoi occhi!

ADV

Spesso ci si preoccupa degli occhi solo quando si presenta un problema. Invece la cura e la salute di questi importantissimi organi va garantita e preservata ogni giorno. Gli occhi sono il nostro tramite con il mondo. Ci permettono di conoscere, scoprire, riconoscere….dobbiamo proprio coccolarli e mantenerli sani. Ed è importantissimo imparare a farlo sin dalla più tenera infanzia.

Tutti conosciamo la storia di Pinocchio, il celebre burattino di legno nato dalla fantasia dello scrittore Carlo Collodi. Ogni volta che dice una bugia gli cresce il naso. Proprio lui è stato scelto come testimonial del progetto didattico “Occhio Pinocchio. Viaggio nel Paese dei BeiOcchi” che si svolgerà in alcune scuole primarie italiane.

L’iniziativa promossa dalla Bausch&Lomb ha lo scopo di diffondere tra i bambini la conoscenza dei comportamenti e delle buone pratiche necessarie per avere occhi sani e per mantenerli tali.

La Fondazione Nazionale Carlo Collodi ha rivisitato la storia del burattino e ha creato una narrazione divertente ed esaltante in cui i bambini accompagnati da Pinocchio, imparano a districarsi tra le bugie e le verità legate alla salute degli occhi. Scoprono e memorizzano gesti semplici e pratiche quotidiane.

 

Le regole d’oro per avere occhi in buona salute sono valide sia per i grandi che per i più piccini. Gli occhi sono necessari a tutti, indistintamente. Scopriamole insieme:

1. Alimentazione sana e variata. Frutta, verdura e in particolare il pesce azzurro sono in grado di fornire le vitamine e acidi grassi (Omega 3) che aiutano a proteggere l’occhio e a prevenire alcune patologie.

2. Sottoporsi regolarmente a visite oculistiche. Si consiglia di iniziare nei primi mesi di vita di un bambino (6 mesi) e poi continuare con regolarità negli anni successivi anche se non ci fossero problemi. Prevenire è sempre meglio che curare.

3. Vivere e giocare all’aria aperta. Il gioco all’aperto allena l’occhio dei bambini, sollecitando la messa a fuoco di punti distanti. L’esercizio fa sempre bene.

4. Guardare la televisione e utilizzare il pc con moderazione. Non superare le due ore giornaliere. Inoltre è importante fare una pausa dagli schermi luminosi ogni venti minuti e stare seduti ad almeno un metro e mezzo dalla TV e 60 cm dal pc.

Fonte immagine: vivalamamma.tgcom24.it

 

5. Mettere in pratica una corretta igiene degli occhi. Fare attenzione a non lavare gli occhi con saponi troppo aggressivi. Lavarli preferibilmente solo con acqua o con prodotti specifici se prescritti da un medico.

6. Proteggere gli occhi dall’esposizione al sole. Far indossare anche ai bambini gli occhiali da sole non è una vanità ma un gesto che contribuisce alla salute degli occhi. Ora in vista dell’arrivo della bella stagione e quindi di una maggiore luninosità e riverbero è importante proteggere gli occhi scegliendo occhiali dotati di filtri UV in grado di proteggerli adeguatamente.

7. Fare un po’ di ginnastica per gli occhi. Allena i muscoli oculari quotidianamente. Tieni ferma la testa e muovi gli occhi a destra e a sinistra, in senso orario e antiorario.

8. Non toccare o sfregare gli occhi con le mani. Ma quando lo fai assicurati che siano pulite, altrimenti, potresti trasferire batteri e causare infiammazioni o microferite.

9. Per fare sport anche i bambini possono utilizzare le lenti a contatto. Parlane con il tuo oculista e contattologo di fiducia, sapranno consigliarti la scelta migliore e più adatta, in base all’età e alle abitudini dei tuoi bambini.

(Fonte: http://www.occhiopinocchioscuola.it/)

Postato in: Bambino, Salute Bambino
Tags:

Scrivi un commento