Da 27 gennaio 2010 3 Commenti Leggi tutto →

Olocausto: “La Giornata della Memoria”

ADV

Oggi 27 gennaio viene celebrato, in tutta la nazione e nelle scuole, “La Giornata della Memoria” per non dimenticare le sofferenze di una delle più tristi vicende della storia umana, quando i regimi dittatoriali nazi-fascisti, poco più di sessant’anni fa, stabilirono, attraverso leggi razziali, di far arrestare tutti gli Ebrei e di rinchiuderli nei campi di lavoro forzato e di sterminio, per eliminare del tutto la loro “razza”, ritenuta inferiore. La stessa sorte toccò agli zingari, agli slavi, agli handicappati, ai neri, e a tutti coloro che, secondo i nazisti e i fascisti, non appartenevano alla razza bianca ariana, considerata superiore e pura.

Oggi può sembrare impossibile e incredibile che possano essere successi quei fatti e che donne, uomini e bambini di un intero popolo siano stati perseguitati, torturati e uccisi nei campi di concentramento e nelle camere a gas. Ma è tutto tragicamente vero!

Ma basta guardare a quante guerre e persecuzioni sono ancora in atto in ogni continente del mondo per capire che la strada verso un mondo senza discriminazioni razziali è lontana. Occorre proprio l’impegno di tutti noi.

Molte sono le manifestazioni che in tutta Italia celebreranno il “Giorno della Memoria” soprattutto rivolte ai bambini ed ai ragazzi con lo scopo sì di ricordare quei tristi avvenimenti ma soprattutto per insegnare loro a vivere, fin da piccoli, senza discriminazioni e vedere in ogni persona innanzitutto l’essere umano senza distinzioni di razza e credo!

Care mamme, una piccola riflessione per una giornata così speciale! E mi piace ricordare questa giornata con uno dei film più belli di Roberto Benigni che a modo suo ha saputo farci sorridere ed emozionare su avvenimenti così tristi!

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=cUiyXxvY9_E[/youtube]

Immagini:
fiorino.wordpress.com

3 Comments on "Olocausto: “La Giornata della Memoria”"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. Paola scrive:

    Purtroppo non ho Sky ma ho sentito in giro recensioni molto favorevoli!!! Proverò a noleggiarlo!!! Grazie!

  2. Betsabè scrive:

    già visto al cinema…poi su rai1 danno il diario di anna frank.

  3. Marianna scrive:

    Proprio ieri ho visto un altro bellissimo film su questo tema, “Il Pianista” di Roman Polanski, crudele e commovente.

    E questa sera, se avete Sky, vi consiglio di vedere su Sky Cinema 1, “Il bambino dal pigiama a righe”.

Scrivi un commento