Ora legale: effetti sulla salute, insonnia e buonumore!

ADV

cambio-ora

Ne avrete già sentito parlare torna l’ora legale: nella notte tra sabato 24 e domenica 25 marzo, alle 2.00 dobbiamo spostare le lancette in avanti di un’ora e così, ahimè, perderemo un’ora di sonno ma il giorno ci guadagna un’ora di luce in più.
L’ora solare invece ritornerà il 28 ottobre. Una riduzione del sonno ma confortata, in tempi di crisi, anche da una riduzione dei consumi di energia elettrica pensate pari 630,2 milioni di kilowattora, per un risparmio di circa 95 milioni di euro.

Piccoli e transitori fastidi nella nostra vita per primi giorni, rispetto a i normali ritmi della giornata. Il consiglio del medico soprattuttoper l’equilibrio sonno-veglia è andare a dormire un po’ prima del solito quando si effettua il cambio dell’ora. E a parte qualche “gufo” che avrà prolungate difficoltà ad addormentarsi l’aumento dell’ore di sole avrà effetti positivi sull’umore, più ore di luce regalano benessere e buonumore!

Qualche piccolo inconveniente non mancherà nei ritmi quotidiani dei bambini: con il cambio dell’ora spesso il rischio è vederli assonnati durante il giorno e piuttosto in difficoltà ad addormentarsi verso sera, per questo, potrebbe essere d’aiuto portarli all’aria aperta per un po’ di attività fisica o creare un’attività di gioco con gli amici, che può rilassare e conciliare il sonno.

Il pediatra Italo Farnetani proprio per evitare disagi ai bambini consiglia:

Domenica lo manderemo a dormire alle 22. Ma a partire dal giorno dopo e per tre sere successive, scaleremo di volta in volta 20 minuti dall’orario in cui il piccolo va a letto.Una soluzione per riprendere il giusto equilibrio psicofisico e per fare in modo che i bambini tornino in perfetta forma ad affrontare gli impegni della scuola e della vita quotidiana.

Scrivi un commento