Da 14 ottobre 2010 0 commenti Leggi tutto →

Ovulazione: che cos’è e come avviene

ADV

Il primo giorno del ciclo mestruale l’ipotalamo (spesso definito il centro di controllo del cervello) secerne l’ormone liberante gonadotropine che ordina all’ipofisi, situata nella parte più interna del cervello, di produrre l’ormone follicolo-stimolante (FSH). Nelle due settimane successive, i livelli di FSH nel sangue si alzano e permettono a piccole sacche di follicoli di crescere nelle ovaie.

Ogni follicolo contiene un ovulo e, anche se ogni mese iniziano a maturare circa venti ovuli, uno solo (o talvolta due) diverrà pienamente maturo. Gli altri degenereranno gradualmente e scompariranno. Ogni ovulo è circondato da cellule granulose, che lo nutrono e producono estrogeni.

Gli estrogeni svolgono molte funzioni nella fase follicolare:

  • innalzano il loro livello, ordinano all’ipofisi di ridurre la produzione di FSH, così che l’ovulo, di solito uno solo, sia rilasciato nel momento dell’ovulazione;
  • iniziano a ispessire il rivestimento dell’utero (endometrio) per l’impianto di un embrione, nel caso l’ovulo venisse fecondato. Gli estrogeni fanno inoltre aprire la cervice e hanno l’effetto di rendere più fluido il muco cervicale;
  • comunicano all’ipotalamo che il follicolo è maturo; allora l’ipotalamo rimanda un messaggio all’ipofisi per produrre un effetto stimolante dell’ormone luteinizzante (LH). Questo permette al follicolo di scoppiare, da ventiquattro a trentasei ore dopo, e all’ovulo maturo ivi contenuto di essere rilasciato.

Questo processo è noto come ovulazione.

L’ovulazione ha luogo soltanto da un ovaio, anche se non vi è alcuna prova che si verifichi in un ovaio o nell’altro alternativamente da un mese all’altro. La durata della fase follicolare può essere variabile. Di solito è di quattordici giorni, ma sarà più lunga o più breve secondo la lunghezza del ciclo e la regolarità o no di vostri flussi mestruali.

Immagini:
ovulation-calculator.com
jananam.in
www2.hu-berlin.de

Scrivi un commento