Da 28 novembre 2009 0 commenti Leggi tutto →

Pane fatto in casa con la macchina del pane

ADV

Chi non ricorda il profumo del pane fatto in casa appena sfornato dalla nonna durante una giornata di festa? Il pane fatto in casa con il suo aroma e sapore rende tutti più felici ma consente anche di risparmiare tempo e denaro che di questi tempi non è niente male! Per non parlare dell’aspetto nutrizionale, in quanto si ha la possibilità di scegliere con cura le farine migliori.

Ma perchè molte persone ormai utilizzano una macchina per il pane? Ci sono molte ragioni:
– il pane fatto con la macchina per il pane è quasi buono come quello artigianale;
si risparmia tempo e fatica, perché una volta aggiunti gli ingredienti dopo è la macchina del pane a fare il resto;
è molto semplice da fare.

In un primo momento, fare il pane con la macchina del pane può sembrare impossibile. La cosa principale da fare è quella di leggere il manuale d’uso, anche se i manuali di istruzione forniti dai produttori sono spesso delle traduzioni dei libretti di istruzione fatti per i paesi di origine delle macchine del pane (di solito USA e Germania) e presentano quindi alcuni difetti comuni:
– alcuni ingredienti non fanno parte della nostra cultura culinaria e sono difficili da trovare;
– molte ricette non fanno parte della nostra cultura culinaria e quindi sono di scarso interesse.

La maggior parte di noi, prese dall’entusiasmo del nuovo acquisto, spesso si butta a capofitto nella preparazione della prima pagnotta di pane senza leggere il manuale. A volte funziona (e qui scatta una buona dose di fortuna), altre volte ci tocca buttare via il tutto. Dunque una volta letto il buon manuale saremo pronte per iniziare la preparazione seguendo le regole dettate dal costruttore della macchina del pane ma soprattutto seguendo meticolosamente la ricetta del pane inserendo gli ingredienti secondo le dosi consigliate, nel contenitore. E’ bene tenere sempre presente che l’acqua sarà sempre il primo ingrediente da inserire mentre il lievito l’ultimo.

A questo punto tutto è pronto per poter scegliere il ciclo di cottura e lasciare che la macchina lavori. Quando il pane sarà pronto togliere il pane dalla macchina, facendo attenzione a non scottarsi, mettere a testa in giù il contenitore per far cadere il pane e lasciarlo raffreddare prima di mangiarlo. Naturalmente è possibile variare le ricette del pane che il manuale vi propone ma bisogna mettere in conto la possibilità che il risultato non sia quello desiderato.

Quindi, se vi piace il pane fatto in casa, fare il pane con la macchina del pane vi renderà un sicuro successo. Di seguito la mia ricetta del pane che vario di volta in volta con l’aggiunta di alcune spezie come i semi di finocchio, i semi di sesamo ma anche olive fatte a pezzettini, prosciutto crudo e patate.

Ingredienti:
– 300 ml di acqua;
– 1,5 cucchiaino di sale;
– 2,5 cucchiaini di olio extra vergine d’oliva;
– 600 g. di farina di grano duro (oppure 400 g. di farina di grano duro e 200 di farina integrale);
– 1 bustina di lievito in polvere.

Inserite, nel contenitore della vostra macchina del pane, gli ingredienti seguendo l’ordine e scegliete il programma per il pane normale.

Qui trovate trucchi e consigli per ottenere un buonissimo pane fatto in casa.

Immagini:
guadagnorisparmiando.com
veganblog.it
lacasadinessunluogo.net
essenzalimentare.com

Scrivi un commento