Panettone e pandoro, qualche idea per riciclarli

ADV

Panettone o pandoro, cosa va per la maggiore in casa vostra? I bimbi, di solito, preferiscono il pandoro: canditi e uvette non sono ancora apprezzati dai palati abituati ad altro genere di dolciumi…  C’è chi mangerebbe panettone e pandoro tutto l’anno, a colazione imbevuto nel caffelatte o dopo cena, accompagnato da qualche crema, ma c’è anche chi comincia a non poterne più di questi dolci. Se avete ancora qualche avanzo e nessuno ha più voglia di mangiarlo, provate a riciclarlo. Vediamo insieme qualche idea.

La zuppa inglese: io ho provato con la colomba, e penso che possa venire molto bene anche con il panettone. Basterà fare la crema pasticciera normale e quella al cioccolato, tagliare le fette di panettone e inzupparle con una soluzione di acqua e alchermes, alternare panettone (o pandoro, ovvio!) e crema e terminare con un po’ di briciole fatte tostare in padella insieme a un po’ di zucchero e burro. Se non avete voglia di fare la crema pasticciera, utilizzate i preparati per i budini, verrà comunque bene!!

invacanzadaunavita-housewife.blogspot.com

Un procedimento simile è quello del tiramisù, come abbiamo già visto qualche post fa. In questo caso se avete il pandoro è ancora meglio. Preparate la crema al mascarpone come quella che normalmente accompagna questi dolci e una buona dose di caffè (di moka, io non amo utilizzare quello liofilizzato). Alternate strati di pandoro imbevuto di caffè e di crema, terminando con una grattugiata di cioccolato fondente (o una spolverata di cacao). Se non avete panettone o pandoro sufficienti per fare una teglia, provate a realizzare tante monoporzioni creando dei bicchierini. Sono molto eleganti e vi permetteranno di non buttare via nulla, neanche gli avanzi più disastrati!

maisazi.com

In fondo alla dispensa è rimasto un sacchetto con un panettone un po’ raffermo? Provate a fare, come per il pane, un budino o una torta. Questa ricetta è una via di mezzo e in più ha anche l’utilizzo delle mele.

donnamoderna.com

Stamattina ho provato a stendere una fetta di panettone senza uvette e canditi con il mattarello, l’ho appiattita bene e con il tagliabiscotti ne ho ricavato delle formine. Ora proverò a cuocerle in forno, dopo averle spennellate con la marmellata avanzata (la mia è di arance). Vediamo cosa ne viene fuori, vi aggiornerò in merito 🙂

Fonte:

invacanzadaunavita-housewife.blogspot.com

maisazi.com

donnamoderna.com

Scrivi un commento