Papilloma virus: vaccino anche per gli uomini!

ADV

L’ infezione da HPV è molto frequente anche negli uomini sessualmente attivi e si manifesta in forme polimorfe, a volte è spesso asintomatica, senza lesioni  evidenti. E’ importante la diagnosi e il trattamento dell’infezione da HPV perché anche in questi casi l’uomo rappresenta ugualmente un serio potenziale di contagio, assumendo un ruolo marcato nella trasmissione e nella persistenza della malattia neoplastica nella donna.

L’uomo può essere anche considerato a tutti gli effetti un portatore sano di Papilloma Virus, questo significa che, anche se è affetto dal virus, e solitamente non presenta alcun sintomo evidente costituisce un veicolo di contagio anche per le donne, il virus può colpire zone diverse dell’apparato maschile e femminile, l’American Cancer Society, nelle linee guida sulla vaccinazione anti-Hpv pubblicate di recente, ha preso in esame l’ipotesi di estendere la copertura vaccinale anche agli uomini.

Mancano però riscontri di efficacia della vaccinazione sui maschi: il vaccino della Merck è stato testato su un gruppo di ragazzini dai 9 ai 15 anni ed “i risultati dello studio saranno disponibili nel corso di quest’anno”, conferma il dott Partridge. Se i dati confermeranno positivamente l’azione della profilassi potrà essere considerata la possibilità di  estendere ai maschi la vaccinazione.

Immagini:
bloglibero.it
magazine.studentville.it
blogdietetico.com

Postato in: Coppia, In famiglia

Scrivi un commento