Parto: cesareo ed intervento al cuore, salve mamma e figlia!

ADV

Una giovane mamma, una storia a lieto fine: per Veronica F.di 32 anni, abruzzese, un ‘esperienza forte la nascita della sua bambina nata tra venerdì e sabato scorsi con un parto cesareo all’ottavo mese di gravidanza.

La piccola di tre chili e mezzo è nata pochi istanti prima che i cardiochirurghi dell’ospedale di Teramo intervenissero sul cuore  della mamma per un aneurisma dissecante dell’aorta. Veronica si sente male in ufficio, un dolore alla schiena che non passa e cosi chiama il 118. Un ecocardiogramma confermerà che si tratta di aneurisma, e così viene operata d’urgenza da un equipe medica specializzata,  tra cui non solo cardiochirurghi ma ginecologi e pediatri.

La bambina nascerà poco prima della mezzanotte accompagnata da grande commozione e applausi mentre il primario di cardiochirurgia, Alessandro Mazzola effettuerà durante la notte il delicato intervento. E lo stesso cardiochirurgo  a raccontare: “la cosa più emozionante è stato veder nascere la bambina nella sala operatoria di cardiochirurgia, considerate le condizioni critiche in cui si trovava la mamma. Non mi era mai capitato di effettuare un intervento per dissezione aortica in gravidanza“.

Ora mamma Veronica sta meglio, coccolata e seguitissima dai genitori e dal marito; per il momento non può abbracciare la piccola, ma presto rivedrà la sua bambina !

Immagini:
infanziablog.it

Scrivi un commento