Parto prematuro: tre gemelli tornano a casa, senza la mamma

ADV

Matteo, Martina  e Sofia  tornano a casa: tre gemellini nati prematuri alla 27esima settimana, quasi 13 settimane  prima di una normale gravidanza. Venuti al mondo nonostante il male incurabile della loro mamma e nati poco prima che lei morisse. I tre gemellini sono nati il 30 maggio scorso alla Clinica Mangiagalli di Milano è  tornano a casa a Cagliari con  il papà.

Il piccolo Matteo alla nascita pesava solo 430 grammi, e sorelline Sofia e Martina pesavano rispettivamente 830 e 850 grammi, sono stati ricoverati nella Terapia Intensiva della clinica Mangiagalli con le problematiche tipiche della nascita prematura.

Il dott Fabio Mosca, Direttore della Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale rassicura:

Oggi le loro condizioni sono buone Matteo pesa 3,920 kg, Sofia e Martina hanno superato i 4 kg. Li abbiamo presi in cura piccolissimi: grazie alle cure e all’assistenza di tutto il personale della Terapia Intensiva, dei chirurghi neonatali, oltre che alle strumentazioni tecnologicamente all’avanguardia del reparto, siamo riusciti a stabilizzarli e permettere loro di superare i problemi relativi alla nascita così prematura.

I gemelli saranno seguiti nella crescita dalla Neonatologia di Cagliari dove sono stati trasferiti, grazie alla Prefettura di Milano e dell’Aeronautica Militare, che hanno messo a disposizione un aereo da trasporto militare dove è stata caricata l’ambulanza neonatale della Mangiagalli con un medico, un infermiere e l’autista. I piccoli resteranno in osservazione per qualche giorno all’ospedale di Cagliari.

Una storia triste e dolorosa ma non priva di un grande messaggio di speranza per tutti bambini prematuri e le famiglie che vivono momenti di attesa e ansia.

Scrivi un commento