Parto: sentirsi mamma, quando l’istinto materno arriva in ritardo!

ADV

E’ passato un po’ dalla nascita del mio primo figlio, ma ricordo ancora le preoccupazioni per il parto, per la salute del bambino e la paura di non farcela. Non ricordo di aver sentito subito l’istinto materno quello che descrivono come un sentimento fortissimo nei confronti del piccolo che sta arrivando, quel sentimento profondo che spesso nasce ancor prima che il bambino venga al mondo. Per me non è stato immediato, è arrivato dopo!

Davanti ad un neonato si avverte  un forte desiderio di protezione e cura, questo è l’stinto materno: una sensazione istintiva e innata. Ma spesso l’emozione del parto, le preoccupazioni ti  fanno sentire debole ed inadeguata, e non avere subito un coinvolgimento ma sentirsi quasi “indifferente”  per tuo figlio può capitare spesso.

Una sensazione strana che non ci si aspetta di provare ma le emoziono vissute in nove mesi mettono ad dura prova e si ha bisogno di recuperare energie, di recuperare serenità e normalità per affrontare un esperienza alla quale nonostante tutti consigli i corsi si arriva sempre un po’ impreparate: è vero l’istinto materno è innato ma può avere tempi diversi per tutte,variare da mamma a mamma, ma il contatto con tuo figlio lo farà crescere giorno per giorno, un legame straordinario sempre più forte mai sentito prima e sarà davvero una sorpresa sentirsi mamma per la prima volta!

Scrivi un commento