Passeggini: come averne cura dopo le vacanze

ADV

 

Siete rientrati dalle vacanze? Se avete rimesso piede a casa allora avrete anche da fare i conti con la sistemazione dei bagagli. Lavatrici e bucati sono all’ordine del giorno, così come la pulizia di tutto ciò che ci è servito in vacanza e che non utilizzeremo più per qualche mese, come gli accessori da spiaggia, ad esempio. Anche passeggini e carrozzine, però, avranno bisogno di una sistemata. Sappiamo quanto si possa sporcare un passeggino, soprattutto se è il luogo in cui il piccolo fa la merenda o beve latte e succhi di frutta. Dopo una vacanza al mare, però, un passeggino ha bisogno di ulteriori attenzioni, soprattutto se ha accompagnato i nostri cuccioli fino in spiaggia. Vediamo insieme come pulire e avere cura dei passeggini dopo le settimane di mare:

  • cominciate a pulire l‘intelaiatura esterna, preoccupandovi di eliminare la sabbia.  Scrollate il passeggino e spolveratelo con una spazzola piuttosto dura.
  • una volta tolta la sabbia, però, non avrete terminato: se il passeggino è stato al mare, avrà certamente bisogno di essere lavato per eliminare il sale. Passate il telaio con una spugna umida e asciugate. Non utilizzate solventi. Al contrario, se volete pulire bene, usate un po’ di sapone liquido.
  • e per la seduta? Quasi tutti i passeggini sono sfoderabili e lavabili. In questo caso seguite le istruzioni: se è possibile metterli in lavatrice, preferite un lavaggio non aggressivo e stendeteli in orizzontale sullo stendino. Se invece non potete sfoderarli, prendete una spugnetta e utilizzate un detersivo come lo sgrassatore. Scegliete di fare questa operazione in una giornata di sole e possibilmente ventilata. Il passeggino si asciugherà in un attimo!
Sistemato il passeggino, potrete pensare agli accessori: una spugnetta umida e con un po’ di sapone potrà pulire anche la capottina e il parapioggia e il vostro passeggino sarà pronto per i suoi compiti cittadini: casa-asilo-parco!
Fonte:
beachbumservices.com

Scrivi un commento