Passeggini: come scegliere il modello adatto

ADV

Il piccolo di casa sta per arrivare: bisogna pensare a scegliere la carrozzina e il passeggino. Mentre fino a qualche anno fa le carrozzine rappresentavano un discorso a parte rispetto al passeggino (io, che ho una figlia di 12 anni, ho acquistato il passeggino quando la mia bimba era già nata), oggi sempre più genitori optano per i modelli che abbiano il telaio compatibile con navicella, amaca per  quando il bimbo diventa più grande e ovetto per l’auto.

Di cosa bisogna tenere conto quando si acquistano carrozzine e passeggini? In primo luogo delle nostre esigenze e dello stile di vita. Cosa desiderate da un passeggino? Dove abitate? Ecco qualche dritta.

Se, a esempio, abitate in campagna o in una città con marciapiedi poco agevoli (fatti di porfido e sassi, ad esempio), se amate la vita all’aria aperta, se siete soliti camminare per boschi e sentieri di montagna e desiderate continuare a farlo insieme al vostro piccolo, allora il passeggino adatto a voi è di tipo sportivo e maneggevole, stabile e nello stesso tempo facile da manovrare.  Indispensabili saranno le ruote grandi e molleggiate. Potrete, ad esempio, scegliere uno di quei modelli con tre ruote.

Se passate le vostre giornate in città, prese da lavoro, impegni e corse varie, se attendete il week end e le vacanze per rilassarvi visitando posti nuovi, avete bisogno di un passeggino versatile, che vada bene sia suo ciottoli che sull’asfalto, ma che sia anche leggero e maneggevole. Non dovrebbe occupare troppo spazio e dovrebbe essere piegato con poche mosse e poco ingombro.

Abitate in città? Viaggiate molto sui mezzi pubblici e in più non avete molto spazio ne’ in casa ne’ in automobile? Avete bisogno di un passeggino che sia leggero e poco ingombrante. Che si apra e si chiuda possibilmente con una sola mano, che possa andar bene dalla nascita fino ai tre- quattro anni di vita del bimbo. Per renderlo completo potreste sceglierlo che sia in grado di essere abbinato a un ovetto. E’ il passeggino ideale per le mamme che hanno tanti figli, che non hanno spazio.

Il vostro bimbo è già cresciuto, vuole camminare da solo, ma alcune volte ha bisogno di essere ancora trasportato? Scegliete il passeggino per la seconda età, leggerissimo, compatto e utile a offrire riparo e riposo ai piccoli camminatori. E’ anche l’ideale per chi viaggia. Si piega in un attimo, occupa pochissimo spazio e può stare benissimo nella cabina dell’aereo.

A quale gruppo appartenete?  Buona scelta!

Fonte:

bebèconfort.com

4 Comments on "Passeggini: come scegliere il modello adatto"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. ZAIRA scrive:

    HO BAMBINO POCHI MESI
    CHE 23 GIORNI
    E GIA CI SORRIDE
    GIA
    FRANCESCO
    E UN AMORE
    BIMBO
    QUANDO CRESCE
    ARRAVA 3 MESI
    PERNACCHIETTE

  2. Paola scrive:

    .. io sono per il modello versatile, comodo per qualsiasi situazione ma soprattutto facile da richiudere e leggero… soprattutto quando si è alle prese con 2 bambini di età diversa!

    • LaLucy scrive:

      Sono d’accordo, quando si hanno più figli è assolutamente necessario poter conciliare l’estetica con versatilità e comodità e per fortuna in commercio si trovano modelli che rispondono a queste esigenze!

Scrivi un commento