Passeggini: meglio fronte mamma o fronte strada?

ADV

passeggino fronte mamma

La primavera è arrivata e le giornate con l’ora legale si sono allungate. Che bello approfittarne e uscire a fare una passeggiata con i nostri bimbi! Non so i vostri, ma i miei in casa urlavano spesso e se li mettevo in carrozzina o sul passeggino e accennavo ad uscire smettevano. A volte bastava varcare la porta di casa perchè si quietassero!Oggi ci occuperemo dei passeggini. Come trasportate i vostri figli, con il passeggino rivolto verso di voi o verso la strada? Sono tante le neo mamme che si chiedono quale tipo di passeggino sia meglio, se quello che permette uno scambio di sguardi tra mamma e bambino o quello che ha il piccolo rivolto verso il mondo. Molti passeggini permettono entrambe le posizioni: nei primi mesi di vita, dopo aver abbandonato la carrozzina, possiamo tenere il piccolo verso di noi e quando diventa più grande e più curioso, voltare il manico del passeggino e rivolgere la seduta verso la strada.

Il passeggino rivolto verso la mamma ha questo grande vantaggio, consente un rapporto più stretto tra il bimbo e la mamma (o il papà), e per questo è preferibile nei primi  mesi di vita del bimbo. La mamma può tenere il piccolo sotto controllo, parlargli e sorridergli e tutto ciò contribuisce a rasserenarlo e a tranquillizzarlo, favorendone il sonno.

I passeggini rivolti verso la mamma, però, sono leggermente più pesanti degli altri e non permettono al piccolo, una volta cresciuto, di divertirsi guardando la realtà che lo circonda. Passati i sei mesi, il bimbo comincia ad essere sempre più curioso verso il mondo e avere una mamma davanti gli ostruisce la visuale. Ecco perchè quando i bimbi diventano più grandi e magari cominciano a fare qualche passetto è bene che possano andare a passeggio guardando la strada.

I miei figli erano così desiderosi di osservare ciò che li circondava che stentavano ad addormentarsi. Non c’era verso di abbassare lo schienale: spesso crollavano esausti con la testa appoggiata alla barra di sicurezza…

E voi cosa preferite per i vostri cuccioli? Raccontateci la vostra esperienza!

Scrivi un commento