Da 19 dicembre 2014 0 commenti Leggi tutto →

Paste modellabili fai da te: come preparare plastilina e pasta di sale

ADV
pasta modellabile
Plastilina, pasta di sale e pasta di zucchero: realizzarle in casa in poche semplici mosse

Nel periodo invernale, con le giornate fredde e piovose siamo sempre alla ricerca di idee e spunti per far giocare i nostri bambini. Ecco allora tre semplici ricette per realizzare in casa le tanto amate paste modellabili, che aiutano i nostri piccoli a sviluppare la manualità e il coordinamento dei due sensi: tatto e vista.

In rete troverete una scelta infinita di ricette, qui ne riporto tre che trovo decisamente facili e veloci, e adatte anche per pomeriggi di gioco last minute.

Ricetta per preparare la plastilina

Partiamo dalla plastilina. Questa ricetta non prevede la cottura degli ingredienti per cui sarà pronta in 5 minuti.

Ecco gli ingredienti necessari:

230 g di sale

350 g di farina

120 g di acqua

30 ml di olio vegetale

Qualche goccia di colorante alimentare

Il procedimento è veramente facilissimo: versate tutti gli ingredienti in una ciotola capiente e mescolateli insieme fino ad ottenere un panetto liscio, compatto e non appiccicoso. Se così non fosse aggiungete piccole quantità di farina fino alla consistenza desiderata. La plastilina fatta in casa si conserva in frigorifero in contenitori ermetici per circa 3 settimane.

Ricetta per preparare la pasta di sale

Passiamo ora alla pasta modellabile per eccellenza che tutti i bambini conoscono per i lavoretti fatti all’asilo: la pasta di sale.

Anche in questo caso il procedimento non prevede cottura e dovrete avere a portata di mano i seguenti ingredienti:

230 g di farina

130 g di sale

130 g di acqua

coloranti alimentari.

Procedimento: lavorate tutti gli ingredienti in una ciotola e una volta che il composto inizia a solidificarsi trasferitelo su un piano di lavoro e continuate a lavorarlo con le mani. Per questo passaggio fatevi aiutare dai vostri bambini, ne andranno pazzi. La pasta di sale ora è pronta per essere modellata. Potete cuocere in forno le vostre creazioni per far sì che non si deformino con il tempo. Impostate il forno ad una temperatura di 200 gradi fino alla totale asciugatura della pasta di sale. La durata della cottura dipenderà dallo spessore della creazione. La pasta di sale, come la plastilina, si conserva in frigorifero in contenitori ermetici.

Realizzare la pasta di zucchero

Le paste modellabili sono meravigliose e divertenti, ma nonostante siano fatte in casa l’idea che i nostri bambini le mangino non ci fa impazzire, allora perché non farli giocare con la pasta di zucchero? Così anche se ne dovessero ingerire un pochino si tratterebbe di materiale del tutto edibile e innocuo. Per la ricetta e procedimento seguite questo link.

Tenete a mente queste semplici ricette, vi salveranno durante quei pomeriggi piovosi in cui i vostri figli annoiati minacceranno la rivoluzione della casa…. 😉

Buon divertimento!

Scrivi un commento