Perdite da impianto: come distinguerle dallo spotting

Perdite da impianto

Tra i sintomi più frequenti di una gravidanza vi sono le perdite da impianto che spesso vengono confuse con lo spotting premestruale.

Come imparare a riconoscere e a distinguere questi sintomi?

Ne abbiamo parlato e scritto tanto ma è sempre meglio fare chiarezza.

Perdite da impianto: come distinguerle dalla mestruazione

Le perdite da impianto avvengono solitamente circa  sette/dieci giorni dopo l’ovulazione, quindi in anticipo rispetto all’arrivo previsto della mestruazione.

Inoltre si caratterizzano per una particolare durata e consistenza. Le perdite da impianto hanno uno scarso flusso, sono di colore molto chiaro tendente al rosaceo, spesso di colore marrone ( a causa dell’annidamento dell’ovulo) e diventano sempre più leggere e meno colorate fino a scomparire del tutto.

Le perdite da impianto sono dovute alla rottura di piccoli capillari sulla parete dell’utero, e si presentano senza i dolori tipici delle mestruazioni.

Le mestruazioni, invece, cominciano al contrario, e cioè in modo leggero per poi raggiungere flussi più abbondanti, diminuire di nuovo fino a scomparire, tutto questo in cinque o sei giorni, a seconda della durata del ciclo.

La cosa che però può confonderci, è che le perdite di impianto possono verificarsi in corrispondenza dei giorni del ciclo. Se crediamo di essere in stato interessante, ci sono alcuni sintomi che potrebbero aiutarci a distinguerle:

  • le nausee;

  • il seno gonfio;

  • la stanchezza;

  • il mal di schiena;

  • i capezzoli più scuri.

 

20 Comments on "Perdite da impianto: come distinguerle dallo spotting"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. Ansia scrive:

    Salve, scrivo perché mi trovo in una situazione un po’ strana. Lo scorso mese ho avuto un ciclo regolare, durato dal 26 al 31 maggio. Ho avuto rapporti non protetti, praticando comunque il coito interrotto, giorno 1 e 2 giugno. E un altro rapporto giorno 4 giugno, con preservativo inserito dopo qualche minuto dalla penetrazione. Dato che ho un ciclo sempre regolare avrei dovuto ovulare giorno 8. Già da giorno 12 avviso tensione e dolore al seno. Giorno 22 un giorno di anticipo arriva il ciclo. Lo stesso è stato un po’ strano, poiché dal terzo giorno era come sparito, di fatti fino all’ultimo giorno ho avuto solamente delle perdite che andavano dal rosso vivo al rosa. Adesso sono passati quattro giorni ed io avverto sempre tensione e dolore al seno, accompagnato da una nausea continua (forse dettata dal l’ansia). Premetto che ho effettuato due test, uno a 21 giorni dal rapporto e uno a 26 giorni risultati entrambi negativi. Dovrebbero essere attendibili? Perché avverto ancora dolore al seno e nausea?

  2. Anastasia scrive:

    Ciao sono una ragazza di 17 anni
    Io e il mio ragazzo stiamo insieme da 3 anni
    Ho sempre avuto dei raporto con il coito interorto
    Anche nell’acqua
    Venerdì abbiamo avuto raporto in acqua sempre coito interotto poi dopo avevo un bruciore fortissimo intimo dopo un po e uscita l’acqua e mi era passato
    Il sabato sera mi usciva al collo dell’utero un po di sangue era rosso chiaro tipo rosa
    Ho visto su Google e mi hanno detto che può essere una piaghetta ? Cos’è veramente una piaghetta? Dicono perché stanno degli spermatozoi vivi e ho anche dei leggeri crampi alla pancia
    Vorrei una spiegazione di cosa

  3. Antonella scrive:

    Ciao
    In questi giorni o avuto perdite e mal di pancia e urino spesso
    Ieri quando stavo sraiata sentivo un palla dentro la pancia basso ventre a sinistra
    E mi faceva male cosa può essere??

  4. Federica scrive:

    Salve
    Sta mattina mi sono alzata con un mal di pancia fortissimo al basso ventre poi ho urinato e mi è passato
    In questi giorni ho avuto dei crampi e perdite
    Possono essere Sintomi di un inizio di gravidanza ?

  5. Enza scrive:

    La cosa che non capisco perché mi sono venuti i crampi e le perdite ce pure che potrò essere incinta x i sintomi non è troppo presto ce il 20 ho avuto un raporto 23 ho già i sintomi ma le perdite potrebbero essere dei residi percge il ciclo era finito 5 giarni prima ?e i crampi potra essere un inffuamazione allintestino ?oppure
    se il 10 ho avuto un altro raporto e il 12 ho avuto il ciclo mica il concepimento e avvenuto 10 o è impossibile ?

  6. Enza scrive:

    Salve e la prima volta che scrivo su questo sito ..
    e non so bene come fuziona..
    Allora io ho avuto sempre dei raporto non protetti coito interrotto.. ma non mi è mai sucesso questa cosa il dieci ho avuto un raporto e il dodici mi è venuto il ciclo mi è durato una settimana insomma tutto bene il 20 marzo ho avuto un raporto non protetto poi il ventitré ho avuto crampi forti a sinistra tra la pancia e lo stomaco e contemporaniamente perdite rosse e marroni x tre giorni.. poi e scomparso tutto però
    Se ricco la pancia sotto il ventre mi fa male un Po…
    Cosa può essere ?
    X favore mi potete rispondere ?

Scrivi un commento