Da 27 ottobre 2009 0 commenti Leggi tutto →

Peso in gravidanza: quanti chili aumentare?

ADV

Partiamo dal presupposto che la futura mamma non deve mangiare per “sfamare” due bocche, ma per nutrire due organismi e di conseguenza non ha il permesso di ingoiare qualsiasi tipo di piatto le venga proposto, anche se il desiderio di mangiare qualsiasi cosa è grande. Dunque quanti chili è normale aumentare durante la gravidanza?

Il fabbisogno alimentare giornaliero per una donna in gravidanza è calcolato fra i 2.100 e 2.400 calorie, quota ottenuta mediante gli elementi nutritivi necessari come le proteine, i carboidrati e i grassi, oltre a garantire un apporto adeguato di vitamine e minerali. Sarà necessario seguire un’alimentazione il più equilibrata possibile anche se l’incremento di peso, durante la gravidanza, varia da donna a donna.

Di norma l’aumento di peso dovrebbe aggirarsi fra i 9 e i 12 kg cioè circa 750-850 g al mese nel primo trimestre, 1000-1200 g al mese nel secondo trimestre e 1500-1750 g al mese nel terzo trimestre. La gravidanza comporta un aumento di circa 200 calorie al giorno, 300 durante l’ultimo trimestre. Del totale di calorie, quasi la metà serviranno da deposito di grassi e proteine per la madre, specialmente durante la prima fase della gravidanza e le permetteranno anche di prepararsi adeguatamente all’allattamento. Durante l’ultimo trimestre della gravidanza il bambino richiede più energia. Soltanto per il proprio sviluppo il feto reclama in questo periodo fondamentale tra le 100 e le 150 calorie al giorno, di cui quasi tutte gli saranno fornite dal glucosio (zucchero) materno.

Ma se si è in sovrappeso, sarà necessario mettersi a dieta seguendo un regime ipocalorico, arricchito di vitamine e minerali in quanto cominciare con un eccesso di peso o aumentare eccessivamente durante la gravidanza comporta dei rischi, anche se sono maggiori per la madre che per il bambino come:
– più probabilità che il parto sia più lungo e difficile se il bambino pesa più di 4 chili;
– molte più probabilità di partorire con taglio cesareo;
– rischio di ipertensione o diabete;
– rischio di obesità.

Dunque il consiglio per un peso ideale è di aumentare un chilo al mese, e quindi, 9 chili fino alla fine della gravidanza. Ma anche aumentare di 11 o 12 Kg è normalissimo. Frequentemente a partire dalla 20 settimana, si aumenta di peso un po’ di più rispetto alle prime, poiché la placenta comincia a crescere. Infatti normalmente durante i primi tre mesi della gravidanza l’aumento di peso è inferiore ad un chilo e a partire dal quarto mese è più di un chilo al mese. Quindi se si fa la media, il risultato è di poco più di un chilo al mese.

Immagine:
images.com by GoGo Images

Blogmamma.it ha carattere divulgativo. I punti di vista e le informazioni date non intendono in nessun caso sostituirsi al parere del medico, che invitiamo sempre a consultare in caso di dubbio.

Scrivi un commento