Da 18 aprile 2011 1 commento Leggi tutto →

Poesie e filastrocche di Pasqua

ADV

Oggi il mio ometto è tornato da scuola con la filastrocca di Pasqua da imparare a memoria che è quella che vedete nell’immagine di apertura del post 😉 E mentre lui cerca di impararla eccomi a suggerirvi alcune poesie e filastrocche di Pasqua che potrete utilizzare su biglietti di auguri, o farle leggere ai più grandicelli durante il pranzo di Pasqua!

Naturalmente poesie e filastrocche sono state prese dallo Speciale dedicato alla Pasqua di filastrocche.it dove potrete trovare moooolto ma moooltooo di più: idee per lavorettidisegni da colorare, regali, biglietti di auguri, ricette, segnaposti da fare con i bambini, … insomma vale la pena visitarlo… parola di lupetto 😉

Campane di Pasqua

Campane di Pasqua festose
che a gloria quest’oggi cantate,
oh voci vicine e lontane
che Cristo risorto annunciate,
ci dite con voci serene:
“Fratelli, vogliatevi bene!
Tendete la mano al fratello,
aprite la braccia al perdono;
nel giorno del Cristo risorto
ognuno risorga più buono!”
E sopra la terra fiorita,
cantate, oh campane sonore,
ch’è bella, ch’è buona la vita,
se schiude la porta all’amore.

Pasqua

Le uova a sorpresa,
le rondini e i fiori,
rallegran la Pasqua
di vivi colori.
Ma il dono più bello,
regalo migliore,
lo porta la pace
in fondo al cuore.

Buona Pasqua

Nei miei sogni ho immaginato
un grande uovo colorato.
Per chi era? Per la gente
dall’Oriente all’Occidente:
pieno, pieno di sorprese
destinate ad ogni paese.
C’era dentro la saggezza
e poi tanta tenerezza,
l’altruismo, la bontà,
gioia in grande quantità.
Tanta pace, tanto amore
da riempire ogni cuore.

Pasqua

In questo giorno tutto nuovo
il pulcino è fuor dall’uovo;
il pastore con l’agnello
suona il piffero bel bello
e rintocca la campana
della chiesa assai lontana;
volan le rondini giulive
e le viole sulle rive dicon
“Pasqua ben tornata
ci rallegri la giornata!”.

Pasqua di Camilla Del Soldato

Mamma ti do un rametto
di ulivo benedetto;
Iddio ti benedica.
Il ciliegio è fiorito
presso il muro dell’orto:
mamma, Gesù è risorto!
Oggi è festa di pace
d’amore e di perdono.
Mamma voglio essere buono!

Una campana

Una campana
piccina, piccina
con la sua voce
fresca e argentina
si sveglia all’alba
tutta contenta
nessuna nuvola
più la spaventa.
Dondola dondola
nel cielo blu
e dice a tutti:
“Risorto è Gesù!”.

Immagini:
filastrocche.it

Postato in: Feste, Pasqua

1 Comment on "Poesie e filastrocche di Pasqua"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. lovelee ann scrive:

    Molto molto belle, la poesia di buona pasqua è quella che mi è piaciuta di piu

Scrivi un commento