Poesie per la festa del papà da scrivere sui bigliettini

poesie per la festa del papà e immagine padre e figlio

La festa del papà è alle porte, i lavoretti sono pronti e ora bisogna preparare i bigliettini. Cosa scrivere? Che dedica fare? Oggi vi proponiamo delle poesie per la festa del papà adatte sia ai bigliettini di auguri, sia a essere recitate. Poesie, filastrocche, frasi e dediche possono accompagnare un semplice disegno fatto con amore dai nostri bimbi e diventare il regalo più bello per i papà.

Poesie per la festa del papà per bambini scuola dell’infanzia

Per i bimbi della scuola dell’infanzia è bene utilizzare poesie semplici. Noi, per non sbagliare,  ci siamo affidate all’esperienza di Filastrocche.it 

Al papà

di Jolanda Restano

Che sia alto oppure basso,
che sia magro oppure grasso,
che sia brutto oppure bello,
molto arguto o picchiatello
non importa e sai perché?
Per me è grande come un RE!
Lui è stato, è e sarà
ora e sempre il mio Papà.

Serenata per il papà

Un papà come ce l’ho io
non lo dico per vanità,
è un campione
per conto mio
è un campione di serie A!
Ma un papà come te non c’è,
dai due poli all’equatore
non si trova in tutto il mondo
un papà che assomiglia a te!

poesie per la festa del papà e immagine padre e figlio

Poesie per la festa del papà per bambini della scuola primaria

Auguri al mio grande papà

di Jolanda Restano

Mi piace aspettarlo al tramonto
quando torna a casa dal lavoro
È stanco, si vede dal volto,
mi stringe e mi dice: “Tesoro!”.
Poi gioca con me sul tappeto,
mi bacia e sorride radioso
è questo il momento più lieto
in cui io lo abbraccio affettuoso.
Si merita tutto il mio amore
il babbo che tanto mi ama
ed io ce l’ho sempre nel cuore
son pronto ogni volta che chiama.
E oggi che è la sua Festa
È un giorno di gran felicità,
Così voglio urlare entusiasta:
Auguri al mio grande Papà!

Grazie papà

di B. Bartolini

Da te, papà, ricevo tanto.
A te, papà, io voglio bene.
Dite, papà, io vado fiero.
A te, papà, io dico grazie.

Grazie papà, per il bene che mi vuoi.
Grazie papà, per i doni che mi fai.

Con te, papà, non ho paura.
Con te, papà. mi sento forte.
Con te, papà, mi trovo bene.
A te, papà, io dico grazie.

Grazie papà, per la gioia che mi dai.
Grazie papà, per quello che tu sei.

Il principe

Arriva un Principe
con un cavallo bianco:
viene da lontano
e sembra molto stanco.
Al posto della spada
c’è l’ombrello
e c’è il cappotto
al posto del mantello;
però a guardarci bene
il cavallo non ce l’ha,
io gli corro incontro
e gli dico: “Ciao papà!”

Poesie per la festa del papà in rima

Il mio babbo

di A. Novi

Che dite, ci sarà nel mondo intero
un altro babbo come il babbo mio?
A me sembra il più bravo, il più sincero,
il più giusto, il più tenero, il più pio,
e ne sono così lieto e così fiero,
che ne ringrazio sommamente Iddio.
Posso dirmi davvero fortunato!
C’era un tal babbo, e proprio a me è toccato.

Che farò da grande?

di Jolanda Restano

C’è chi vede in me un dottore,
chi mi vuole professore;
altri ancora calciatore,
ingegnere o esploratore.

Ma io no, voglio di più!
Sarò eroe su per giù.
Sai che grande novità?
Voglio essere un papà!

poesie per la festa del papà da Instagram filastrocche.it

Scrivi un commento