Porta i nonni in viaggio con te: una ricerca europea

ADV

vacanze con i nonni

nonni si portano in vacanza e in viaggio i propri nipoti quando sono piccoli. Grazie a loro spesso le estati dei nostri figli possono passare in montagna o al mare, e non al caldo della città, in attesa che mamma e papà tornino dal lavoro. Del ruolo fondamentale dei nonni per molte famiglie ne abbiamo già parlato: la loro disponibilità a tenere i nostri bimbi mentre siamo al lavoro ci permette di risparmiare sulla baby sitter e di essere più sicure e certe che possano crescere serenamente.

I bambini amano i loro nonni, sia che passino con loro parecchio tempo e che abitino vicini, sia che li vedano più raramente. Cosa accade, però, quando i nipoti crescono? Non sarebbe bello che anche una volta raggiunta la maggiore età i nipoti possano passare qualche momento con i loro nonni?

L’InterContinental Hotels Group ha commissionato all’istituto di ricerca IPSOS  un’indagine volta proprio a capire la qualità della relazione fra i giovani adulti  dai 18 ai 30 anni e i loro nonni. La ricerca è stata svolta a livello europeo e ha evidenziato che con il passare del tempo i giovani si allontanano progressivamente da chi ha giocato con loro, li ha coccolati e consolati, li ha riempiti di attenzioni e di regali.  Come riavvicinarsi ai nonni e rinsaldare il legame? Secondo i giovani un’idea potrebbe essere quella di organizzare un viaggio: una vacanza insieme, anche breve, che possa ripercorrere momenti belli vissuti quando i nipoti erano più piccoli o che permetta ai nonni di conoscere luoghi amati e frequentati dal nipote. Un viaggio dove poter passeggiare insieme e chiacchierare, vedere mostre e musei interessanti, sedersi a tavola e apprezzare il buon cibo.

Un viaggio insieme può aiutare a condividere passioni, momenti e racconti di vita e permettere a due generazioni così lontane di riavvicinarsi. I nonni rimangono una grande ricchezza anche quando invecchiano e i nipoti diventano adulti: quali sono secondo voi i luoghi più adatti a una vacanza del genere? Dove portereste i vostri nonni?

Articoli consigliati

Scrivi un commento