Primavera esotica in Marocco: week end a Marrakech

ADV

Viaggio a Marrakesh

Forse ti sembrerà una scelta azzardata con un bambino piccolo, ma Marrakech in realtà è una città molto più a misura di famiglia di quello che sembra.

Non troppo lontana, ma comunque esotica, non troppo calda se scegli la stagione giusta, ma comunque con la garanzia del bel tempo, la città rossa offre attrazioni e esperienze per tutte le età.

Il periodo migliore per visitarla è la primavera e comunque non oltre giugno, per evitare le temperature troppo elevate tipiche dell’estate. Questo è anche il periodo delle cicogne. I tetti della città si popolano di questi splendidi uccelli bianchi che lasceranno a bocca aperta i più piccoli ma anche te.

Tieni presente che le strade di Marrakech non sono adatte al passeggino, quindi armati di zaino portabebè e di scarpe comode per tutta la famiglia. Al sicuro in spalla a mamma e papà, anche un bimbo piccolo può così godere dei colori, dei profumi e delle musiche di piazza Djemaa El Fna, il cuore pulsante della città che soprattutto al tramonto si popola di incantatore di serpenti, ballerini e indovini, oltre a mercanti di ogni genere.

Per una pausa di relax dopo aver passeggiato tra i vicoli della Medina, goditi il fresco del Jardin De Majorelle di proprietà del famoso stilista francese Ive Saint-Laurent, innamorato della città. Un modo divertente per visitare la città con i bambini è certamente a bordo di una delle tante carrozze tirate dai cavalli che puoi trovare praticamente a ogni angolo. Con un po’ di trattativa, il conducente può farti da guida turistica personale per tutta la giornata.

Senza dubbio, per la notte meglio scegliere una sistemazione nella Palmeraie, la cintura di palme e giardini che circonda la città, più fresca e tranquilla, con ampi spazi per rilassarsi e correre. Qui ci sono i principali alberghi internazionali con altissimi standard di igiene e sicurezza.

Certo un riad o un kasbah hotel di ispirazione moresca sarebbe certamente di maggiore fascino, ma se viaggi con bambini piccoli, ti consigliamo una scelta più tranquilla. Il Riu Tikida Palmeraie è un’ottima scelta: immerso in un grande giardino, con un miniclub bene organizzato e diversi ristoranti tra i quali uno che offre cucina italiana. Come se non bastasse, offre spesso offerte e pacchetti molto convenienti.

Se ti è venuta voglia di partire e vuoi saperne di più, leggi qui.

A cura della redazione di Momsontherun.it Il piacere di viaggiare con i bambini.

Tags:

Scrivi un commento