Da 25 gennaio 2017 Articolo con sponsor 0 commenti Leggi tutto →

I problemi della vista nei bambini: come prevenirli e curarli

problemi della vista nei bambini

Conoscete tutto quello che c’è da sapere per tenere sotto controllo la vista dei vostri bimbi? Un progetto per le scuole dell’infanzia e primarie, favole, cartoni e 10 semplici consigli aiuteranno genitori, famiglie e bambini a comprendere in modo divertente l’importanza di vedere il MONDO nella maniera giusta.

La settimana scorsa siamo state alla Camera dei Deputati per la presentazione del progetto Guarda Che Bello, promosso da GreenVision e patrocinato dall’AIMO (l’associazione dei Medici Oculisti Italiani) e dal Ministero della Salute.
Obiettivi del progetto? Sensibilizzare i bambini alla salute della vista, fornire uno strumento in più agli adulti circa l’importanza del controllo della vista sin dai primi anni per garantire una opportuna e precoce diagnosi…..e non ultimo abituare i bambini all’uso degli occhiali da vista quando necessario senza alcun disagio.
2300 scuole di infanzia e primarie in tutta Italia (ma altre potrebbero essere coinvolte) e circa 138 mila famiglie faranno parte di un progetto gratuito ludico-creativo (che mette in palio premi per la classe e per la scuola) i cui protagonisti saranno due gemellini, Ludovico e Regina, ed un SuperGeko dalla vista infallibile.

Attraverso le loro avventure i bambini si immedesimeranno in reali situazioni da replicare nel loro quotidiano. Il progetto contribuirà inoltre a sostenere i paesi dove più gravi sono i problemi visivi (Mali, Benin, Togo, Ghana e Ciad).

problemi della vista nei bambini

I problemi della vista nei bambini:10 consigli utili per prevenirli

1. Quando scrivi o disegni, la matita o la penna devono essere correttamente impugnate e gli occhi ad almeno 30 cm dal foglio. Meglio luce diffusa per eliminare ombre e la lampada accesa dal lato opposto alla mano che scrive.

2. La distanza giusta dalla TV è di più di due metri e dal tablet circa 60 cm. La luce esterna non deve riflettere sullo schermo

3. Non affaticare gli occhi davanti uno schermo per più di due ore al giorno.

4. Se hai un occhietto che sembra un po’ “storto” o strizzi gli occhi per vedere è l’ora di un controllo, chiedi a mamma e papà di portarti dall’oculista

5. In alta montagna, sulla neve, al mare o in barca è importante proteggere la pelle con creme solari ed è altrettanto importante indossare gli occhiali da sole (non dimenticare anche un cappellino con visiera)

6. A meno che non sia ora di dormire la stanza va sempre ben illuminata

7. Fare bene attenzione agli ostacoli, alle cose appuntite ed a tutto quello che può causare danno agli occhi

8. Lava il viso ogni mattina e non stropicciarti MAI gli occhi con le mani sporche

9. Frutta e verdura fresche fanno bene anche agli occhi

10. Giocare all’aperto è divertente e fa bene alla tua vista

problemi della vista nei bambini

I problemi della vista nei bambini:quando portarli dall’oculista

Sapevate che il 90% delle fonti di apprendimento dei bambini dipendono dalla vista? La società Italiana Pediatria consiglia controlli visivi già dai 2/3 anni di vita.

E’ infatti importante identificare per tempo difetti di vista come la miopia, l’occhio pigro e lo strabismo. Se identificati precocemente questi difetti possono essere del tutto risolti.

E’ importante pertanto fare acquisire ai bambini corretti comportamenti fin da piccolissimi, parlare loro dell’oculista come un amico che aiuta e fare accettare gli occhiali se si rendono necessari.
Insomma…..apriamo gli occhi ai nostri bimbi
Per saperne di più www.greenvision.it
#guardachebello #greenvision

Scrivi un commento