Prolungare l’estate: come mantenere l’abbronzatura!

ADV

Vacanze finite ahimè, ed insieme ai ricordi svanita anche la bella abbronzatura! Pensate in solo quattro settimane sparisce anche la tintarella! Ma con qualche consiglio è possibile conservare un bel colorito abbronzato più a lungo, persino per mesi!

Non è facile ma con qualche accortezza è possibile, lo spiega la dottoressa Riccarda Serri, presidente di Skineco, associazione internazionale di ecodermatologia: “L’abbronzatura è il risultato di un meccanismo di difesa messo in atto dalla pelle nei confronti  dell’aggressione dei raggi ultravioletti. Ma se non ci si espone più al sole, i granuli di melanina presenti nelle cellule dette melanociti nel giro di quattro settimane scompaiono e con loro la colorazione tanto desiderata“. Quindi regaliamoci ancora qualche ora di sole magari al mattino o nel tardo pomeriggio.

La dermatologa per migliorare gli effetti  consiglia:”Buona idea anche quella di servirsi di creme autoabbronzanti. Sono prodotti sicuri ed efficaci che vanno applicati su viso e corpo due-tre volte a settimana”. La pelle  va ben idratata, perché questi prodotti tendono ad accumularsi nelle zone più secche come ginocchia e gomiti, con il rischio di dare luogo a un antiestetico effetto a macchie, è importante a al ritorno dalle vacanze idratare la pelle usando creme a base di sostanze vegetali come il burro di karite’, o aminoacidi, vitamine B5, E e C, e collagene” .

Anche l’alimentazione può aiutare in questo periodo dell’anno è di stagione l’uva mangiando un grappolo a colazione, uno a pranzo e uno a cena si garantisce la rimineralizzazione dell’organismo dopo l’estate e una profonda azione antiossidante benefica per la pelle e per tutto il corpo.

Fonte: tgcom.it

Postato in: Lifestyle, Moda
Tags: ,

1 Comment on "Prolungare l’estate: come mantenere l’abbronzatura!"

Trackback | Commenti RSS Feed

Inbound Links

  1. Tintarella no stop. | Chair Magazine | 31 agosto 2012

Scrivi un commento