Quando avere rapporti per rimanere incinta

coppia tra le lenzuola

Quando avere rapporti per rimanere incinta? Se con il ciclo abbiamo un rapporto di odio e odio (salvo quando entriamo in menopausa ed improvvisamente lo salutiamo come l’ultimo residuo di femminilità rimastoci), con l’ovulazione invece è tutto molto strano. O non ci facciamo caso, o ne abbiamo paura, oppure la attendiamo con ansia. Più precisamente, quando vogliamo rimanere incinte….

Questo perché ci hanno sempre detto che durante quei giorni – quali? Quanti? – avremmo rischiato grosso. Test ovulatori a parte, forse c’è qualcosa in più da sapere. Ad esempio, che l’ovulazione non è sempre a metà ciclo mestruale, specie se è irregolare. E che non è in quell’unico giorno “perfetto” che avete maggiori possibilità di concepire.

Quando avviene l’ovulazione?

Innanzitutto l’ovulazione, cioè il momento in cui le ovaie espellono l’ovocita, non è un periodo bensì un giorno. L’uovo, poi, sopravvive soltanto 24 ore, a differenza dello sperma che invece riesce a sopravvivere nelle tube fino a 6 giorni. Bisogna, quindi, dare il tempo agli spermatozoi di tentare la  loro strenua “corsa” verso la meta. E che vinca il migliore. Ecco perché l’ideale è fare l’amore nei 6 giorni prima del giorno ovulatorio, così che lo spermatozoo fortunato abbia il tempo materiale per sopravvivere agli altri e fecondare. Tutto questo, però, senza stress da “periodo fertile”: fate l’amore ogni 3-4 giorni (flessibili) per i 22 giorni che intercorrono tra un mestruo e l’altro e non pensateci più.

E’ sempre possibile riconoscere il periodo fertile?

22 giorni se non avete il ciclo irregolare, ovviamente. Perché se saltano, vi vengono ogni 36 giorni o ogni 20, il giorno dell’ovulazione non è più a metà, all’incirca tra il giorno 12 e 14, ma spostata in avanti, sempre più vicino ai giorni di mestruo.

Ci si accorge dal muco cervicale, direte voi. In realtà, non sempre. A volte, le famose secrezioni bianco-trasparenti sono scarse o non fuoriescono, per cui può diventare davvero difficile sapere se e quando si ovula. Talvolta, addirittura, si possono avere anche due ovulazioni o l’ovulazione che coincide con i giorni mestruali, specie in caso di ciclo “breve”. Ecco perché l’affermazione secondo cui si possono avere rapporti non protetti durante il mestruo ché tanto non si rimane incinte e viceversa, cioè che è inutile farlo in quei giorni se invece si vuole concepire, è fallace e rischiosa.

Prima regola: evitare l’ansia da concepimento

Quindi? Quando avere rapporti per rimanere incinta? Invece di impazzire dietro al metodo Ogino-Knaus, vi consigliamo quindi di fare l’amore quando ne avete voglia in qualsiasi momento del ciclo, prima, durante e dopo, facendo attenzione a non caricare voi e il vostro compagno di stress e ansia da concepimento inutili. Lo sperma, inoltre, ha bisogno di rigenerarsi, motivo per cui è bene dosarsi: 2 volte la settimana, per rimanere incinte come per la normale vita di coppia, è un’ottima abitudine da mantenere nel tempo, a prescindere dal nobile fine.

Articolo a cura di My Secret Case

Scrivi un commento