Quando cambiare seggiolino? Come districarsi tra i diversi gruppi

ADV
quando cambiare seggiolino
Molti genitori si chiedono quando cambiare seggiolino,  per  passare il bimbo ad una seduta più da grandi. Oggi vediamo qualche indicazione.

Quando cambiare  seggiolino? Quando un bambino è pronto per essere sistemato su un seggiolino appartenente al gruppo superiore? Sappiamo bene che  gruppi di riferimento dei seggiolini si basano su peso e altezza dei bambini ma come possiamo capire se è meglio continuare a tenere il nostro bambino sul vecchio seggiolino o passarlo a quello più da grandi? Ecco alcuni spunti da tenere conto.

Quando cambiare seggiolino: passaggio da 0+ a 1

Il seggiolino di gruppo 0+ è adatto ai bambini fino ai 13 kg di peso, mentre il seggiolino di gruppo 1 può andare bene a partire dai 9 kg. Fino circa all’anno di età i bimbi possono quindi viaggiare nell’ovetto. Quando questo seggiolino diventa piccolo per il bambino? Quando l’estremità superiore delle orecchie sporge dalla parte alta dello schienale.  Non importa, invece, se le gambe del bambino sporgono dalla seduta.

Quando cambiare seggiolino: passaggio da 1 a 2/3

Il seggiolino di gruppo 1 va bene fino ai 18 kg, poi bisogna passare a quello di gruppo 2/3, adatto ai bambini da 15 ai 36 kg. E’ consigliabile passare il bambino da un seggiolino di gruppo 1 a uno di gruppo 2/3 quando le spalle superano di almeno 2 centimetri le fessure più alte delle cinture di sicurezza. Quando si passa al gruppo 2/3 è bene cercare di regolare la seduta di modo che il bambino non sia troppo strozzato dalla cintura di sicurezza e di modo che la sua testa sia ben protetta. Ecco perchè potrebbe essere utile, per i primi tempi, tenere abbassato il poggiatesta.

Quando il bambino non ha più  bisogno di seggiolino? La legge italiana prevede che possa evitare il seggiolino solo una volta raggiunto il metro e cinquanta d’altezza. Superato questo limite il bambino potrà fare a meno del seggiolino, ma non delle cinture. Mi raccomando!

Scrivi un commento