Da 7 settembre 2017 0 commenti Leggi tutto →

Quando il neonato inizia a sorridere?

Bambino buffo che ride _ Quando il neonato inizia a sorridere

Nei nove mesi che precedono l’arrivo del fagottino tanto desiderato i futuri genitori fantasticano tantissimo su come sarà e sui primi gesti che farà.
Ad esempio mio marito si chiedeva spesso dopo quanto tempo la nostra piccola sarebbe stata capace di stringergli il dito con le sue dolci manine. Ebbene già dal primo giorno di vita la nostra piccola si aggrappava come non volesse lasciarci più… una dolcezza indescrivibile.

Quanti di voi, futuri genitori, invece vi state chiedendo quando vedrete sul volto del vostro piccolo il suo primo sorriso? Naturalmente non si può esattamente dire il giorno o la settimana esatta in cui comparirà, certo è che quando succederà la gioia sarà immensa.

Quando il neonato inizia a sorridere?

Il sorriso è un’espressione di gioia che trasmette immediatamente allegria e serenità a tutte le persone che stanno intorno, ancor di più se a farlo è un neonato alle prese con la scoperta del mondo.

È importante fare una piccola distinzione sul sorriso del neonato nel sonno e quello volontario o consapevole, che appaiono in periodi diversi.

Sorriso del neonato nel sonno

Fin dal primo mese di vita del neonato i neo mamma e papà potranno vedere il proprio cucciolo effettuare delle piccole smorfie simili a dei sorrisi mentre dorme. In questi casi non si tratta di un sorriso volontario, ma semplicemente il piccolo è in un momento di relax e serenità e i piccoli muscoli del suo viso rilassandosi donano al viso un’espressione dolcissima.
È molto probabile inoltre che questo sorriso involontario durante la nanna sia anche favorito dallo stato di appagamento del piccolino che ha appena gustato la sua buona poppata.

Se vogliamo essere più romantici possiamo seguire le “credenze popolari” che dicono che se un neonato sorride nel sonno significa che è stato baciato da un angioletto…

Sorriso consapevole del neonato

Ora invece vediamo quando il lattante inizia a sorridere in modo consapevole. Per un primo vero e proprio sorriso i neogenitori dovranno attendere circa due mesi dalla nascita del proprio amore. I primi sorrisi, è inutile dirlo, saranno tutti per mamma e papà e in quel momento sarà impossibile staccare gli occhi dal fagottino.
A due mesi il neonato ha ormai imparato e familiarizzato con le persone care che gli stanno attorno e inizia riconoscere le loro espressioni del viso e intonazioni della voce, così da rispondere agli stimoli che gli arrivano dall’esterno.
Per questo motivo è molto importante rivolgersi sempre con dolcezza al bambino e mostrarsi sempre sorridenti o comunque con una espressione serena. Il piccolo con il tempo imparerà e imiterà i nostri gesti.I primi sorrisi saranno tanto buffi e un po’ “sgangherati”.

Per sentire una vera e propria risata sarà necessario attendere all’incirca il quinto mese, quando il bambino capirà realmente i semplici giochini fatti dai genitori e soprattutto inizierà a dimostrare i suoi stati d’animo: felicità, sorpresa e divertimento.

Il cammino dei genitori e dei bambini è lungo e avventuroso ma ogni giorno sarà ricco di occasioni per fare tante risate e donare un tanti sorrisi alla propria famiglia!

Scrivi un commento