Video: quando si comincia a sentire il cuore del feto?

ADV

Già nelle prime settimane successive all’impianto, l’embrione presenta una  di rudimentale circolazione sanguigna. E’ infatti fondamentale che il nutrimento, preso dal sangue della madre, possa essere diffuso in tutte le cellule dell’embrione. L’attività e frenetica e in pochissimo tempo viene già a formarsi in minuscolo cuore, incaricato di pompare il sangue.

Nel corso della prima ecografia, che viene di solito fatta attorno alla sesta-ottava settimana di gestazione, è quindi già facilmente visibile (come una sorta di luce intermittente che si accende e si spegne velocissimamente) il cuore che batte.

E’ possibile anche udirlo distintamente grazie all’eco doppler: come una sorta di galoppo: uno dei momenti più emozionanti di ogni gravidanza è la prima volta che ascoltiamo il cuoricino battente del nostro bambino.

In questi momenti, in cui il feto misura appena qualche millimetro, il battito cardiaco è l’ indicazione più immediata che abbiamo della vitalità del feto. Se il battito non si avverte, possiamo essere in presenza di un aborto spontaneo, un evento purtroppo assai frequente nel primo trimestre di gravidanza.

Video a cura di Blogmamma in collaborazione con Openminds corsi pre-parto

Scrivi un commento