Da 21 giugno 2017 Articolo con sponsor 0 commenti Leggi tutto →

L’imprenditoria femminile ha un alleato. Si chiama QVC Next

qvc next prodotti bluaria

Avete visto il film Joy? È la storia di colei che ha inventato e brevettato il mocio per pulire i pavimenti. Una storia vera, la storia di una donna che affronta le difficoltà della vita reagendo con creatività e spirito d’impresa. Joy Mangano riesce a commercializzare il mocio per pavimenti anche grazie a QVC, il canale di vendita multimediale nato negli Stati Uniti e dal 2010 presente anche in Italia.

Perché vi parliamo di Joy? Perché qualche giorno fa siamo state ospiti di QVC per una mattina e abbiamo fatto tante piacevoli scoperte. Piacevoli perché parlano di riscatto e di imprenditoria femminile, cosa che ci sta particolarmente a cuore.

Cosa abbiamo scoperto? Ecco in alcuni punti la nostra mattinata con QVC Next e BluAria

Che cosa è QVC?

qvc studi

  • Che cosa è QVC probabilmente lo sapete tutti. Tecnicamente è un retailer multimediale, una vera e propria piattaforma al servizio dello shopping. In Italia QVC viene associato al canale 32, attraverso cui vengono presentati e messi in vendita i prodotti. Oltre al canale televisivo, c’è un comodo shopping online.
  • Sono 17 le ore di diretta al giorno, sette giorni su sette, 364 giorni all’anno. Le presentazioni sono dei veri e propri show in cui un presenter e un guest raccontano al meglio ciò che viene venduto. Il tutto sotto la supervisione di una regia che si interfaccia in tempo reale anche con il costumer care.

regia qvc

  • QVC opera in conto vendita, ma seleziona e acquista direttamente i prodotti, che vengono stoccati nel polo logistico di Castel San Giovanni.
  • A volte quelli messi in vendita sul canale sono prodotti di piccole realtà imprenditoriali, anche e soprattutto made in Italy, che approfittano di questo volano  per farsi conoscere

Che cosa è QVC Next?

  • QVC Next è un progetto tutto italiano di sostegno all’imprenditoria italiana, con un occhio particolare alle donne
  • Grazie alla collaborazione con i maggiori incubatori di startup, vengono selezionate imprese italiane appena nate.
  • Per le startup ultimamente non è difficile partire reperendo fondi e know how. Ciò che manca è proprio il mercato. QVC next, oltre a know how offre proprio questo: la possibilità di avere mercato e visibilità (Oltre al canale televisivo, infatti, la presenza sui social media di QVC è davvero imponente)
  • Le startup selezionate e aderenti al programma di QVC Next saranno supportate con consulenza e analisi del mercato personalizzati
  • Avere successo nella vendita in Italia può significare per la startup allargare i propri confini. Sono numerosi i casi di prodotti made in Italy richiesti anche nelle altre 7 sedi QVC all’estero

BluAria, l’esempio concreto

prodotti bluaria in QVC

Non solo parole, ma esempi concreti. QVC Next ci è stato presentato attraverso la storia di BluAria e della sua fondatrice Gloriana Gambini

BluAria è una linea di prodotti per la cura della casa totalmente made in Marche, biologica e rispettosa dell’ambiente. Ce ne siamo innamorate osservando i prodotti in esposizione nello showroom interno. E quando abbiamo incontrato Gloriana, l’abbiamo vista alle prese con le prove della presentazione e abbiamo ascoltato la sua storia, siamo tutte diventate sue fan.

Gloriana ha inseguito un sogno, con passione e determinazione. Un sogno che è diventato il suo riscatto da un momento della vita non facile. Reagire alle difficoltà affermando il bello, BluAria è nata così.

Gloriana Gambini in QVC

Noi blogger che eravamo lì ad ascoltare questa donna esile ed elegante siamo immediatamente diventate le sue prime sostenitrici. L’abbiamo seguita durante le prove, abbiamo patito con lei e venerdì 23 saremo con lei quando alle 10 andrà in onda e per la prima volta presenterà i suoi bellissimi prodotti.

Seguiteci di nuovo venerdì sui social e per chiunque abbia un’impresa da raccontare, l’invito è quello di candidarsi al progetto tramite il sito   

Gloriana Gambini in QVC

Scrivi un commento

I dati che ti chiediamo di inserire nel form ci servono per identificarti e poter rispondere al tuo messaggio. Compilando i dati e inviando il form, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali che verranno trattati in modo conforme a quanto definisce il Regolamento UE 2016/679. Trovi l’indicazione del Titolare del trattamento e l’informativa completa a questo indirizzo: www.blogmamma.it/policy-sui-cookies/