Da 9 marzo 2011 0 commenti Leggi tutto →

Raffaella Carrà: il desiderio di diventare mamma

ADV

Dopo la notizia della gravidanza della Marcuzzi che sembra stia aspettando una bambina ecco la testimonianza di Raffaella Carrà sul suo non essere diventata mamma, raccolta sulla rivista “Ok Salute” in edicola in questi giorni dalla giornalista Gaia Passerini. La grande Raffaella nell’intervista ripercorre un po’ la sua vita parlando dei suoi successi in televisione e al cinema ma anche del suo desiderio di diventare mamma che purtroppo non è riuscita ad esaudire.

Nell’intervista dice che da piccola il suo grande sogno era quello di diventare coreografa di balletti classici ma il destino le aveva riservato invece di ritrovarsi davanti alle telecamere e di riscuotere un enorme successo! Dunque presa dal successo di quei tempi (aveva circa 30 anni in quel periodo) non pensava di voler mettere al mondo dei bambini da portare su e giù per città. Lei dice: “Non ho mai amato fare le cose a metà. Volevo avere la possibilità di dedicare tutta me stessa a mio figlio e non fare la mamma part-time. Oltretutto sia Gianni Boncompagni che Sergio Japino avevano avuto figlie dalle loro relazioni precedenti e con le ragazze il mio rapporto è stato sempre ottimo”.

Ma quando ormai il desiderio di diventare mamma è stato forte, in quel periodo era la compagna di Sergio Japino, ed ha deciso di diventare mamma, dopo vari tentativi la triste notizia: “Raffaella, ti devi rassegnare, il tuo fisico non ti permette più di affrontare una gravidanza” le ha detto il medico, e lei continua: “È stato come sbattere la faccia contro un muro. Come se la vita, all’improvviso, mi avesse costretta a fare un bagno di realtà. Mi sono dovuta rendere conto che non potevo governare ogni elemento della mia esistenza. Ed è stato un po’ per punire questo mio atteggiamento di “organizzatrice” che non mi sono voluta sottoporre ad alcuna terapia per indurre la gravidanza.”

Così triste e amareggiata ha riversato tutto il suo amore sui suoi due nipoti, figli del fratello, scomparso a soli 55 anni diventando per loro forse il “papà” che avevano perso più che una zia! Dopo giungono sul suo cammino le adozioni a distanza di cui in quel periodo si parlava poco ma a cui, con il suo programma televisivo “Amore” ha dato un forte contributo, affinchè anche in tv se ne parlasse e di questo lei è molto fiera! Ora dice di aver adottato 12 bambini un po’ in tutto il mondo e capita anche che vada a trovarli!

Poi parla del suo ritorno in televisione e dice che lo farà solo quando le sarà offerto un programma che la convincerà veramente, tanto che con grande serenità nell’animo ha rifiutato cinque proposte per spettacoli televisivi alla Rai perché non li ha reputati belli e non l’hanno convinta completamente!

Insomma una grande Signora dello Spettacolo come poche ce ne sono ancora! Non ci resta che aspettare il momento di rivederla sul piccolo schermo e nell’attesa gustiamoci il suo famoso Tuca Tuca ballato e cantato con il grande Alberto Sordi. 😉

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=23hSNCZG7mE[/youtube]

Qui trovate il testo completo dell’intervista

Immagini:
ti-cket.ch

Tags:

Scrivi un commento