Da 20 maggio 2009 16 Commenti Leggi tutto →

Rapporti sessuali dopo il parto

ADV

Subito dopo il parto capita spesso di chiedersi quando si avrà ancora voglia di riprendere ad avere rapporti sessuali con il nostro partner. Una serie di fattori concorrono a rendere l’idea di fare l’amore assai poco allettante, almeno per noi donne. Se il parto è stato naturale, la vagina ha subito una notevole sollecitazione, ragione per cui occorre qualche settimana prima che i tessuti si riassestino. Può occorrere più tempo se abbiamo subito una lacerazione naturale, o un’episiotomia. Gli eventuali punti di sutura, in aggiunta alle lochiazioni, le abbondanti perdite ematiche del post partum, rappresentano indubbiamente un ostacolo alla ripresa immediata dei rapporti. I punti impiegano un paio di settimane a riassorbirsi, e la ferita deve cicatrizzarsi, ma il fastidio intorno alla zona ricucita può durare anche più a lungo.

Inoltre, il basso livello di estrogeni può causare secchezza vaginale, e conseguente bruciore durante la penetrazione, mentre gli elevati livelli di prolattina possono provocare un crollo della libido.

Può succedere anche che con qualche chilo in più ci sentiamo meno attraenti e meno desiderose di intimità.

Dulcis in fundo, la presenza in casa di una meravigliosa creatura  – che si vorrebbe sempre abbracciare e riempire di baci, ma che si sveglia quando dovrebbe dormire e dorme quando la si vorrebbe sveglia, stravolgendo ogni equilibrio famigliare – rende ancora più remota l’eventualità di riuscire a organizzare un incontro erotico con il partner.

Come fare? L’unica soluzione è pazientare. Ci vuole tempo perché i tessuti cicatrizzino e si recuperi il tono muscolare, tempo perché estrogeni e prolattina ritornino ai livelli normali, tempo per recuperare il peso forma e, infine, tempo perché in casa si ristabilisca una sorta di equilibrio tra la veglia e il sonno, tra l’attività e il riposo, tra il fare e il non fare. Vi potrà sembrare un tempo infinito, mentre lo vivete, ma guardandolo poi a ritroso non sarà che un breve intervallo, trascorso in un batter di ciglia.

Si dice che in genere occorrono 40 giorni dopo il parto per ritrovare un nuovo equilibrio, e 40 giorni è anche l’intervallo in cui si consiglia di sospendere i rapporti sessuali, anche in caso di taglio cesareo. Se doveste continuare ad avere uno scarso desiderio sessuale anche oltre i 40 giorni, sappiate che secondo Donald Winnicott la ragione è da attribuirsi a una “preoccupazione materna primaria“, che ci spinge a concentrare tutte le energie psico-fisiche sul bambino: la cura del neonato in un primo momento può assorbirci totalmente, tanto da farci considerare marginale tutto il resto, persino il nostro partner e la nostra sessualità.

Il nostro partner comprenderà e saprà pazientare quanto noi? In genere sì, anche perché la “preoccupazione materna primaria” investe anche lui, sebbene in minor misura.

E’ necessario fare attenzione solo nel caso in cui il rifiuto dei rapporti sessuali da parte della donna sia un campanello d’allarme, che segnala una depressione post partum. In questo caso, è opportuno consultare uno specialista.

Mi piacerebbe sentire l’esperienza di voi mamme, che ci siete già passate –  e dei vostri compagni: quando si è ripresentato il desiderio sessuale in voi e nel vostro partner? Avete avuto entrambi pazienza?

Chi deve ancora partorire, o ha partorito da poco, invece, stia tranquilla. Come accennato, il desiderio sessuale ritorna, insieme al piacere di fare l’amore: occorre solo tempo.

Immagine: www.babble.com

16 Comments on "Rapporti sessuali dopo il parto"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. Vanessa scrive:

    Ciao ragazze io ho partorito 1 mese e 10 giorni fa e ho ancora qlk punto interno! La ginecologa mi ha detto che posso riprendere con i rapporti ma con i punti posso farlo!? Grazie kiss

  2. isa scrive:

    salve!!! io ho partorito il 16/10 parto naturale cn lacerazione nn so quanti punti ho avuto… il desiderio di avere rapporti ce ed è molto forte, ma ho paura non so quanto devo aspettare… ho paura che possa avere un blocco sessuale se penso alla ferita…

    • angela scrive:

      Ciao volevo dirti ke Anke a me hanno messo i punti ma xò devi provare ad avere rapporto, e se fa male ti fermi.
      Ankio ho fatto così.

      • isa scrive:

        mmm ho un po di paura… dicono che fa male come x la prima volta… non so xkè mi sn bloccata… il mio uomo non ci prova e resistere è difficile ma ho paura.. sn delicata dopo il parto mi cucivano da un lato e si scuciva dall altro x questo ho anche paura che si possano scucire.. ;(

        • Livia scrive:

          No, tranquilla, come può scucirsi, ora che i punti sono stati dati, si sono riassorbiti e la ferita si è rimarginata? un po’ di male lo senti, non saprei dire se come la prima volta, di più o di meno … ma poi passa! Coraggio!

          • isa scrive:

            ancora ne ho, e mi fa male specialmente quando cambia il tempo… la ferita ancora ce mi sa che x tornare come prima ci vorrà del tempo…

          • Livia scrive:

            Allora devi solo portare un po’ di pazienza, in attesa che tutto si rimetta a posto… Coraggio!

    • Livia scrive:

      Certo, a pensarci è normale bloccarsi. L’unica è provare, quando ti senti, fermarti se non ce la fai, riprovare di nuovo in un altro momento. Vedrai che con il tempo tutto torna come di prima del parto.

  3. angela scrive:

    Ho partorito da 15 giorni, e ho paura di avere rapporti sessuali con il mio partner, ho paura ke mi possa far male. Ke tempi ci vogliono x essere sicuri ke non succede niente. Grazie

    • Livia scrive:

      Direi che è molto individuale: dipende da tipo di parto che hai avuto, ma anche da come sei fatta tu. Di certo la paura non aiuta a rilassarsi e a godere del contatto, del rapporto intimo. Comunque hai partorito da pochissimo, vedrai che tra un paio di settimane andrà già meglio. E, in ogni caso, tentar non nuoce, nel senso che non comprometti niente se provi e poi interrompi, perché senti male. Io, almeno, la penso così.

  4. debora scrive:

    ho avuto un taglio cesareo giusto un mese fa!!! vorrei sapere se ce il rischio di rimanere dinuovo incinta! grazie

    • Livia scrive:

      Non puoi sapere quando ricomincia l’ovulazione, per questo nel dubbio si consiglia di usare sempre metodi anticoncezionali, se non si desiderano altri figli nell’immediato.
      Ciao
      Livia

  5. Gloria scrive:

    Ciao Lucia, purtroppo è brutto quando si hanno interventi proprio lì. A me il taglio non sono riusciti a farlo, ma ci ha pensato il pupo a lacerare percui anche io ho girato con punti e ciambella per sedermi per qualche settimana. Purtroppo i tempi di guarigione variano da persona a persona e dal suo corpo. Il mio consiglio, se non l’hai ancora fatto, è di fa controllare il taglio e la sua rimarginazione (visto che parli di appendice) da un ginecologo, che saprà dirti se tutto procede per il meglio e devi solo avere ancora un po’ di pazienza o se ci sono stati intoppi nella guarigione. Se ti va tienici informate.

  6. lucia scrive:

    Ho avuto un parto difficile mi hanno praticato l’episiotomia il taglio era di cica 10 cm e in totale mi hanno messo 8 – 9 punti!! il 9/09/09 facciamo 4 mesi e avere rapporti mi fa ancora molto male, in più mi è rimasta una piccola appendice di circa un cm proprio all’inizio dell’epis. mediana che non so cosa sia. ora sono disperata perchè il sesso nel mio rapporto è fondamentale me ne ritrovo privata quasi totalmente. abbiamo provato a farlo ma la sensazione che provo è solo dolore nessun piacere. non auguro a nessuna la mia esperienza!

Scrivi un commento