Da 10 ottobre 2010 0 commenti Leggi tutto →

Realizzare una candela profumata fai da te

ADV

Le candele hanno la capacità di profumare l’ambiente, eliminando i cattivi odori, e creano allo stesso tempo un’atmosfera rilassante grazie al calore della fiamma e all’aroma che sprigionano. Miscela di paraffina e stearina, profumi e colori per cera e uno stampo è tutto ciò che occorre per realizzare una candela profumata.

Fra l’altro, più è grossa tanto maggiore è la sua capacità di aromatizzare l’ambiente, in quanto la diffusione della fragranza avviene attraverso la cera liquida che si forma intorno allo stoppino. In alternativa allo stampo, un metodo sempre valido consiste nello svuotare bene frutti o agrumi versando all’interno della cera sciolta che avete fatto liquefare in precedenza.

Dunque vediamo insieme come realizzare una candela profumata.

Occorrente:

  • miscela di paraffina e stearina già pronta
  • colore giallo per candele
  • profumo per candele
  • recipiente per cottura a bagnomaria
  • stampo cilindrico
  • spiedino
  • stoppino
  • tirastoppino
  • forbici
  • pasta sigillante

Predisponete lo stampo, inserendo lo stoppino con l’aiuto del tirastoppino. Fissate l’estremitù al fondo del contenitore con una pallina di pasta sigillante e bloccate il capo opposto avvolgendolo intorno allo spiedino. Sciogliete la cera a bagnomaria, aggiungendo pezzetti di colore e il profumo per candele. Adesso versate la cera liquida nello stampo preparato in precedenza e lasciate raffreddare. Poi tagliate lo stoppino eccedente ed estraete la candela.

Semplice no! Sono anche una bella idea da realizzare in vista di Halloween o per Natale. 😉

Immagini:
lumen.it
candle-instructions.com
candlesjustonline.com

Realizzare una candela profumata

Le candele hanno la capacità di profumare l’ambiente, eliminando i cattivi odori, e creano allo stesso tempo un’atmosfera rilassante grazie al calore della fiamma e all’aroma che sprigionano. Miscela di paraffina e stearina, profumi e colori per cera e uno stampo è tutto ciò che occorre per realizzare una candela profumata.

Fra l’altro, più è grossa tanto maggiore è la sua capacità di aromatizzare l’ambiente, in quanto la diffusione della fragranza avviene attraverso la cera liquida che si forma intorno allo stoppino. In alternativa allo stampo, un metodo sempre valido consiste nello svuotare bene frutti o agrumi versando all’interno della cera sciolta che avete fatto liquefare in precedenza.

Dunque vediamo insieme come realizzare una candela profumata.

Occorrente:
Miscela di paraffina e stearina già pronta
Colore giallo per candele
Profumo per candele
Recipiente per cottura a bagnomaria
Stampo cilindrico
Spiedino
Stoppino
Tirastoppino
Forbici
Pasta sigillante

Predisponete lo stampo, inserendo lo stoppino con l’aiuto del tirastoppino. Fissate l’estremitù al fondo del contenitore con una pallina di pasta sigillante e bloccate il capo opposto avvolgendolo intorno allo spiedino. Sciogliete la cera a bagnomaria, aggiungendo pezzetti di colore e il profumo per candele. Adesso versate la cera liquida nello stampo preparato in precedenza e lasciate raffreddare. Poi tagliate lo stoppino eccedente ed estraete la candela.

Semplice no! Sono anche una bella idea da realizzare in vista di Halloween o per Natale. 😉

Immagini:
lumen.it
candle-instructions.com
candlesjustonline.com

Scrivi un commento