Regali di Natale: come scegliere i giocattoli sicuri?

ADV

Giocattoli sicuri

Quali caratteristiche devono possedere i giocattoli sicuri?

A quali norme e certificati di garanzia dobbiamo fare affidamento nella scelta di un prodotto piuttosto che di un altro?

In Italia i giocattoli ritirati perché non conformi lo scorso anno sono stati il 28 per cento del totale dei prodotti pericolosi sequestrati (dati Ministero della Salute).

Giocattoli sicuri: il vademecum UNI e CEI

1. Leggere le etichette: prima di acquistare un giocattolo è indispensabile controllare che riporti la marcatura CE e il numero della norma europea di riferimento ed infine un Marchio di certificazione rilasciato da Ente terzo a garanzia del superamento delle previste prove e della conformità alle suddette norme. Per esempio i giocattoli che riportano la sigla UNI EN 71 sono stati sottoposti a prove che hanno stabilito che i materiali che li costituiscono non rilasciano sostanze tossiche tra le quali l’antimonio, l’arsenico, il bario, il cadmio, il cromo, il piombo, il mercurio e il selenio.

2. Controllare che i giocattoli non abbiano bordi taglienti, punte acuminate, parti libere che possano danneggiare o essere ingerite dai bambini. Le norme UNI prevedono che i giocattoli sicuri siano testati per non provocare il soffocamento incidentale dei bambini, attraverso una sorta di “cilindro di prova” che simula le dimensioni della trachea dei bambini.

3. Le norme UNI garantiscono giocattoli sicuri e a prova di infiammabilità i materiali con cui sono realizzati vengono sottoposti a specifici test.

4. I giocattoli che simulano strumenti di protezione come i caschi da moto, elmi dei vigili del fuoco ed elmetti da lavoro, deve essere chiaramente riportata (anche sull’imballaggio) l’avvertenza: “Attenzione! Questo è un giocattolo. Non fornisce protezione”.

5. I giocattoli sicuri che hanno almeno una funzione che dipende dall’elettricità (giocattoli con fattezze di computer, ad esempio pc e tablet per bambini) e computer toys (dispositivi ludici che si collegano a un pc o a un apparecchio audio-video), riportano e rispettano la normativa CEI EN 62115 “Sicurezza dei giocattoli elettrici” e la CEI EN 50410 “Norme particolari per i robot decorativi”.

6. Verificare che i meccanismi di apertura e chiusura dei giocattoli abbiano dei dispositivi di bloccaggio automatico per evitare lo schiacciamento accidentale.

7. Assicurarsi che le eventuali molle e gli altri meccanismi in movimento non siano accessibili alle dita.

8. Le cuciture e le parti applicabili dei giocattoli sicuri sono resistenti agli strappi.

9. I giocattoli nei quali i bambini possono entrare (tende, casette, ecc.) devono avere fori di ventilazione e porte apribili con sforzo minimo.

10. Controllare le avvertenze e le istruzioni per l’uso dei giocattoli (che devono essere confezionate insieme ad esso o stampate sulla confezione), oltre alle indicazioni per il montaggio e la manutenzione e gli avvertimenti sulla fascia di età dei bambini utilizzatori (obbligatorie se il gioco è destinato ai bambini di età inferiore ai 3 anni). Le avvertenze devono essere scritte nella lingua ufficiale del Paese di utilizzo.

Articoli consigliati

Scrivi un commento