Da 21 aprile 2011 0 commenti Leggi tutto →

Ricetta Colomba Pasquale fai da te

ADV

Ieri pomeriggio, dopo aver stampato l’ennesimo disegno di Pasqua da colorare per la più piccola, ho cercato di capire se ero riuscita a fare tutto ciò che mi ero ripromessa di fare per Pasqua! E così… “Lavoretti di Pasqua?… Fatti!”, “Easter Tree?… Fatto!”, “Biscottini da offrire agli amichetti del mio ometto in questi pomeriggi?… Fatti!”, “Uova per i marmocchi?… Comprati!”… allora mi sono detta: “Bene.. tutto fatto! Che brava che sono!” … eppure mi sembrava mancasse qualcosina… “Cavoletti di Bruxel… La colomba!!!” Mi sono dimenticata di comprare la colomba per il pranzo di Pasqua!

Ma sfogliando una rivista ecco l’ideona! Quest’anno voglio cimentarmi e preparare da me la colomba… la ricetta che utilizzerò è quella che vedrete scritta in questo post… questa mattina ho comprato tutto l’occorrente… speriamo riesca bene 😉 Intanto ecco a voi la ricetta della colomba pasquale, tutta fai da te naturalmente 😉

Ingredienti:

  • 350 g di farina 00
  • 115 g di burro
  • 105 g di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 3 tuorli
  • 12,5 g di lievito di birra
  • 50 g di latte intero fresco
  • 75 g di canditi
  • 50 g di uvetta
  • ½ arancia non trattata
  • 2,5 g di sale
  • ½ baccello di vaniglia
  • ½ cucchiaino di aroma di mandorla
  • farina per la lavorazione.

Per la glassa:

  • 50 g di mandorle pelate
  • 50 g di zucchero
  • 1 albume

Per guarnire:

  • 80 g di granella di zucchero
  • 50 g di mandorle non pelate

Sciogliete il ievito in una ciotola con 50 g di latte a temperatura ambiente, unite 50 g di farina setacciata e fate un impasto liscio e omogeneo; copritelo e lasciatelo lievitare per 30 minuti, in un luogo caldo e lontano da correnti d’aria. Aggiungete 75 g di farina, 20 g d’acqua tiepida e 2 tuorli, impastate gli ingredienti e fate lievitare per altri 40 minuti. Incorporate 75 g di farina, 15 g di burro morbido, 15 g di zucchero e l’uovo e lasciate lievitare ancora per 30 minuti.

Aggiungete quindi nell’ordine la farina, il burro e lo zucchero rimati e poi unite il sale, i semi della vaniglia, la scorza grattugiata dell’arancia, l’aroma di mandorla, il tuorlo rimasto, l’uvetta ammorbidita nell’acqua e i canditi e continuate a impastare fino a incorporare tutti gli ingredienti. Trasferite l’impasto sulla spianatoia infarinata, dividetelo a metà (infarinandovi le mani, dato che è piuttosto morbido) e allungate le due parti delicatamente con le mani.

Adagiate il primo pezzo nella parte più lunga in uno stampo a forma di colomba della capacità di 1 kg circa per formare il corpo, sovrapponete a croce la seconda parte nello spazio destinato alle ali, in modo che durante la lievitazione e la successiva cottura la parte centrale diventi più alta. Sistemate lo stampo su una placca e lasciate lievitare finchè la colomba avrà raddoppiato il volume iniziale.

Per la glassa
Frullate le mandorle pelate con lo zucchero e l’albume, amalgamate bene e distribuite il composto sulla colomba lievitata in maniera uniforme, iniziando dalla parte centrale in quanto durante la cottura la glassa tenderà a scendere verso i bordi: nel compiere questa operazione, fate molta attenzione a non smontare la lievitazione.

Distribuite la granella di zucchero uniformemente sulla colomba, guarnitela con le mandorle intere non pelate e cuocetela in forno caldo a 180° calcolando 45-50 minuti circa. Toglietela dal forno e lasciatela raffreddare su una gratella per dolci.

Voilà, il gioco è fatto! Sembra semplice da realizzare… staremo a vedere intanto se dopo averla cotta e prima di mangiarla avete voglia di farcirla con qualche gustosissima crema allora provate a dare un’occhiatina a questo post.

Immagini:
domenicaroma.it
universocucina.com
elisabistocchi.org

Postato in: Cucina, Feste, Lifestyle, Pasqua

Scrivi un commento