Ricetta del pesto genovese fai da te

ADV
pesto genovese fai da te
Il pesto genovese è la seconda salsa (dopo quella di pomodoro) più diffusa nel mondo. Piace tanto ai bambini e si può anche fare in casa.

Il pesto genovese fai da te non è poi così difficile da realizzare. Non so voi, ma ai miei figli è sempre piaciuto e ancora oggi la pasta al pesto diventa immediatamente un ottimo salva cena quando le idee latitano. Avere un vasetto di buon pesto in frigorifero aiuta ma realizzarlo in casa è decisamente poco impegnativo e anche molto divertente. Oggi vediamo come fare.

pesto genovese fai da te

Pesto genovese fai da te: ingredienti e procedimento

Gli ingredienti del pesto genovese tradizionale sono sette. La bontà di questa salsa non dipende tanto dall’abilità di chi cucina, quando dalla cura delle materie prime. Utilizzare, ad esempio, il basilico genovese D.O.P. (se lo si riesce a trovare) e un olio ligure cambia sicuramente in meglio il risultato.

Vediamo quindi quali sono gli ingredienti da utilizzare.

  • 60 grammi circa di basilico genovese D.O.P. di cui coglierete solo le cimette, ovvero le foglie più giovani.
  • uno (o due ) spicchi d’aglio
  • sale (grosso è meglio)
  • 40 grammi circa di parmigiano reggiano stagionato
  • 20 grammi circa di pecorino sardo stagionato
  • una manciata di pinoli
  • 60 – 80 cc di olio extravergine d’oliva ligure

Preparazione degli ingredienti

  • lavare delicatamente il basilico e asciugarlo tamponandolo
  • grattugiare i formaggi

A questo punto potete decidere per due strade: il mortaio (per avere il pesto genovese tradizionale) oppure, se non avete gli attrezzi giusti, il tempo e la voglia di faticare un pochino, il mixer. Vediamo tutte e due le varianti

pesto genovese fai da te ricetta

Pesto genovese fai da te con il mortaio

  • Inserite in un mortaio di marmo l’aglio e i pinoli.
  • Con una mano tenete fermo il mortaio tenendolo da una delle quattro orecchie e con l’altra pressate l’aglio e i pinoli imprimento un movimento rotatoio con il pestello.
  • Quando avrete sfarinato aglio e pinoli, aggiungete il sale grosso e le foglioline di basilico.
  • Continuate con il movimento rotatorio fino a che non otterrete una crema verde molto profumata (i piccoli pezzi verdi che vedrete e che non si riescono a trasformare in crema sono le venature della foglia)
  • Aggiungete i formaggi e continuate con lo stesso movimento
  • Unite l’olio e con un movimento dal basso verso l’alto amalgamate

Il vostro pesto sarà pronto. Un trucco perchè riesca sempre bene e perchè sia più semplice è quello di lavorare piccole quantità di ingredienti alla volta. Per vedere tutti i passaggi, cliccate qui.

Pesto genovese fai da te con il mixer

Molto più rapido da fare, il pesto genovese realizzato con il mixer riesce bene comunque a patto che si utilizzino materie prime ottime e che si tengano presenti un paio di accorgimenti.

  • Mettete tutti gli ingredienti tranne l’olio nel bicchiere del mixer.
  • Avviate e frullate il tutto.
  • Unite l’olio, amalgamate e servite.

Per evitare che il pesto si ossidi e che perda la brillantezza del verde, mettete in freezer il bicchiere del mixer prima di utilizzarlo e frullate a intermittenza.

Ecco, il pesto genovese fai da te è pronto … buon appetito!!

pesto genovese fai da te liguria

 

Scrivi un commento