Da 29 gennaio 2010 0 commenti Leggi tutto →

Ricette dolci: la crema fritta

ADV

Carnevale ogni scherzo vale…ma anche ogni dolce vale! Oggi vi propongo una ricetta che e’ consuetudine preparare per le feste in generale, molte volte la si può trovare anche come dolce di fine pasto nei ristoranti: la ”Crema fritta’‘. Una vera’ squisitezza che fa gola a grandi e piccini. La sua e’ una preparazione semplice farete un figurone e la gara a chi ne mangia di più tra grandi e piccini.

Ingredienti:
120 g. di farina 00 più quella per infarinare
1/2 litro di latte fresco
5 uova medie
100 g di zucchero
1 baccello di vaniglia
pangrattato
olio di semi di arachidi per friggere
la scorza di un limone non trattato
zucchero a velo

Preparare la crema. Sgusciare 3 uova in una ciotola, aggiungere lo zucchero e mescolare con una frusta, fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Unire la farina setacciata e amalgamare gli ingredienti. Mettere il latte in una casseruola con il baccello di vaniglia inciso, nel senso della lunghezza, e la scorza di limone e cuocere a fuoco dolce, portandolo al limite dell’ebollizione. Eliminare la vaniglia e la scorza e versare il latte a filo nella casseruola con il composto. Cuocere la crema a fuoco dolce per circa 5 minuti, mescolando.

Ricavare le losanghe. Disporre un foglio di carta da forno bagnato e strizzato in una teglia rettangolare (di circa 25×29 cm). Versarci sopra la crema preparata e stendere con una spatola, in modo da ottenere uno strato uniforme di 2 cm scarsi di spessore. Trasferire la teglia in frigorifero e lasciare rassodare bene la crema per circa 4 ore. Tirarla fuori dal frigorifero e, aiutandosi con un coltello, tagliarla in losanghe regolari di circa 4×5 cm di lato, sciacquando di volta in volta il coltello in acqua fredda.

Friggere. Sgusciare le 2 uova rimaste in una ciotola e sbatterle leggermente con una forchetta. Disporre la farina per infarinare e il pan grattato in 2 piatti diversi. Infarinare i rombi poi passarli nelle uova e, infine, nel pangrattato. Scaldare abbondante olio di semi di arachidi in una padella per friggere o in una friggitrice e, quando sarà ben caldo, friggere le losanghe, finchè risulteranno dorate e croccanti. Sgocciolarle, asciugarle su carta assorbente da cucina e tenerle in caldo. Spolverizzare con zucchero a velo e servire calde, ma no bollenti.

Immagini:
academiabarilla.it
donnamoderna.com

Postato in: Carnevale, Cucina, Feste

Scrivi un commento