Ricette estive: cucinare il farro

ADV


Arriva l’estate e la voglia di cucinare, di stare ai fornelli comincia a venir meno: fa caldo, vorremmo solo mangiare frutta e verdura. Ma i bimbi e magari anche il marito non si accontentano 😉 Cosa proporre loro che si possa preparare per tempo, magari in quantità un po’ maggiore, tanto da averne da proporre anche il giorno seguente? A casa mia tutti amano il farro, un cereale dal gusto un po’ rustico e dalla consistenza croccante, che si presta molto bene a creare piatti e insalate estivi.

Il farro non richiede tanta fatica, ecco come procedere. Considerate di utilizzare circa 70 grammi per porzione

Sciacquatelo sotto l’acqua fredda e mettetelo in una pentola insieme a 500 ml di acqua per ogni 100 g. Quando l’acqua bolle, abbassate le fiamma, coprite e cuocete per 20/25 minuti. A cottura quasi ultimata salate. Quando avete raggiunto il grado di cottura per voi ideale, scolate.

Trasferite il farro in una ciotola capiente e irroratelo con un po’ di olio. Come condirlo? Ecco qualche idea:

  • con  pesto e pomodorini
  • con olio, pomodori e basilico, semplicissima!
  • con pomodorini, salsiccia saltata in padella e olive nere
  • con pomodorini, mozzarella (o feta, o pecorino), olive ed erbette aromatiche
  • con dadini di zucchine, peperoni e melanzane saltati in padella
  • con wurstel, pomodori, olive verdi e funghetti

Questi sono solo pochi suggerimenti, potete anche provare qualcosa di più ardito e usare i frutti di mare, oppure aggiungere della carne grigliata tagliata a striscioline e unire del pomodoro a dadini.

Date sfogo alla vostra fantasia! Buon appetito!!

Fonte:

invacanzadaunavita-housewife.blogspot.com

101cookbooks.com

it.wikipedia.org

Postato in: Cucina, Lifestyle
Tags:

Scrivi un commento