Ricette facili: taralli, fatti in casa

ADV

Non so voi ma quando io comincio a sentire un certo languorino ed il pranzo è lontano, se sgranocchio un croccante tarallo l’attesa si va meno “difficile”. A casa mia non mancano mai, o quasi perché mio figlio ne fa razzia. Mia madre li preparava sempre quando ero bambina, adesso siamo abituati a quelli in commercio ma è davvero facile prepararli in casa, e  di sicuro avranno un sapore e una soddisfazione in più. Vediamo cosa serve per prepararli:

Ingredienti:

500 gr di farina 00
150 ml di vino bianco secco
15 gr circa di sale fino ( 1 cucchiaino e mezzo )
120 ml di olio (extravergine d’oliva)
1 cucchiaino di semi di finocchio

Preparazione:

Versate la farina in un recipiente, aggiungete il vino, l’olio e il sale e i semini di finocchio. Impastate ottenendo  un panetto elastico e compatto. Lasciatela riposare per un po’ coperto da un tovagliolo. Fate bollire dell’acqua leggermente salata in una pentola capiente. Accendete il forno a 200° C.

Dalla pasta ricavate dei bastoncini più meno grandi quanto un mignolo e lunghi 8-10 cm, chiudeteli ad anello sovrapponendo le due estremità e premendo in modo da sigillarli. Immergeteli nell’acqua bollente un po’ alla volta e toglieteli con una schiumarola quando vengono a galla.
Fateli asciugare su un conovaccio per qualche minuto.

Rivestite  la piastra del forno con carta da forno e sistemate i taralli, infornateli nella parte centrale del forno ventilato per 15 minuti circa, qualche minuto in più per una cottura tradizionale, finché saranno dorati.
Il video qui sotto mostra la preparazione dei taralli passo per passo

Immagini:
lericettedimate.site50.net

Postato in: Lifestyle

Scrivi un commento